Vacanza alle Eolie: quale isola scegliere?

 

Scendi al sud, sempre al sud, dove il mare è stupendo e la temperatura calda, quasi africana, e arrivi in un paradiso fatto di 10 isolotti, solo in parte abitati: le isole Eolie, stupendo patrimonio Unesco amato dagli italiani e paradiso da vacanze estive.
In realtà le isole abitate sono 7: Lipari, Salina, Vulcano, Alicudi, Filicudi, Panarea, Stromboli e formano tutte insieme una sorta di Y sdraiata comodamente di fronte alla costa messinese. Tutte sono di origine vulcanica e infatti tra di esse se ne contano ben due con vulcani attivi, Vulcano e Stromboli.

 

Le isole devono il loro nome alla cultura greca e alnome dal dio Eolo: il re dei venti. Secondo la mitologia greca infatti, Eolo si fermò su queste isole e diede loro il nome Eolie, proprio in onore alla sua capacità di domare i venti.
Si tratta di 7 veri paradisi, dette anche 7 perle del Mediterraneo, e sceglierne una piuttosto che un’altra sembra di fare un torno alla pura bellezza della natura, ma in realtà ognuna ha le sue caratteristiche ed ognuna è adatta ad un pubblico particolare.

Quale isola delle Eolie scegliere per le prossime vacanze estive?

Lipari

Vacanze alle Eolie: quale Isola scegliere
Lipari

La più grande, l’isola con più servizi, più facile da raggiungere e anche con più possibilità di escursioni, questo basta a renderla l’isola più scelta tra le isole Eolie.

L’isola di Lipari è praticamente divisa in due aree: il centro di Lipari e il centro di Canneto.

Lipari città è il centro abitato più importante: qui si trova il porto turistico, i locali dove tutta l’isola si riversa la sera, da qui partono i bus che percorrono l’intera isola e qui si trova il castello (che merita sempre di essere visitato).

Canneto si trova solo a un paio di km dal centro di Lipari ed è l’area turistica con una lunghissima spiaggia attrezzata, hotel fronte mare, ristoranti e bar. Il posto è il più apprezzato durante il giorno, ma di sera non è particolarmente attivo ed è preferibile spostarsi verso Lipari città.

Isola ideale per chi arriva alle Eolie la prima volta e può così sfruttare la posizione centrale per spostarsi lungo l’arcipelago. Un consiglio: soprattutto in alta stagione prenotate in anticipo i vostri spostamenti, il giorno stesso è difficile trovare posto.

Panarea

Vacanze alle Eolie: quale Isola scegliere
Panarea

La più piccolina e mondana. E’ un’isola particolarmente costosa, ma ideale se volete un po’ di vita notturna o vivere da star per qualche giorno. Il mare è stupendo, ma potete comunque sfruttare le bellezze dell’isola di Panarea sfruttando con escursioni di giorno o di sera. Molte agenzie organizzano anche passaggi in barca in orario serale e per tre ore potrete girare sull’isola indisturbati.

Salina

Per grandezza è la seconda isola dell’arcipelago. A differenza di Lipari, le frazioni di Salina sono piuttosto distanti l’una dall’altra e per questo difficilmente raggiungibili se non si dispone di un mezzo (noleggiare un’auto è il miglior consiglio).

E’ molto famoso il suo parco naturale mentre le sue spiagge sono prevalentemente di roccia. L’unica spiaggia di sabbia non ha grandi dimensioni ed è piuttosto affollata in alta stagione: la spiaggia di Rinella.

E’ l’isola ideale per chi adora l’escursionismo e il bel mare. Non ci sono ancora tantissime strutture ricettive e per questo risulta più selvaggia.

Vulcano

Vacanze alle Eolie: quale Isola scegliere
Vulcano

L’isola di Vulcano si divide praticamente in due aree: Vulcano Porto e Vulcano Piano.

Vulcano Porto è l’area centrale dell’isola, ha dimensioni ridotte, può essere girata a piedi e offre varie escursioni verso le altre isole.

Vulcano Piano è invece l’area collinare che dista circa 7 km dalla zona di mare. In genere è l’ideale per chi vuole rilassarsi e stare lontano dalla massa.

L’unica spiaggia di sabbia di Vulcano è quella delle Sabbie Nere. L’isola non è enorme ed è ideale per chi vuole fare fangoterapia, data la presenza di pozze di fanghi vulcanici, e per il tratto di mare ove è presente l’emissione di gas vulcanici che rendono l’acqua particolarmente calda.

Non ha una particolare vita notturna, ne è molto adatta allo shopping.

Stromboli

Vacanze alle Eolie: quale Isola scegliere
Stromboli

Come Vulcano è un’isola di piccole dimensioni che potreste tranquillamente girare a piedi. Le spiagge inoltre sono tutte di sabbia nera vulcanica.

L’isola è molto frequentata da turisti di tutto il mondo attirati dall’attività vulcanica dello Stromboli che regala frequenti eruzioni.

E’ un’isola che ti può entrare nel cuore per la sua semplicità, tranquillità (non possono sbarcare auto se non quelle dei residenti) e per la sua architettura tipicamente eoliana, ma non è un’isola per tutti.

Semplicità significa anche poca vita notturna e pochi svaghi. Essendo piuttosto decentrata non offre ottimi collegamenti verso le altre isole, anche se in alta stagione la frequenza degli aliscafi migliora.

Filicudi e Alicudi

Vacanze alle Eolie: quale Isola scegliere
Filicudi

Vale la pena parlare insieme di queste due isole in quanto condividono i loro tratti essenziali.

Si tratta delle isole più lontane dalle altre del gruppo delle isole Eolie e, probabilmente anche per questo, hanno sviluppato una struttura ricettiva molto meno articolata.

Sono isole in cui si può andare per avere relax assoluto, ma non si può cercare qui mondanità e vita notturna.

Filicudi è la più grande, ma non ha spiagge quindi per fare mare è meglio prenotare qualche barchetta che accompagna nelle calette intorno all’isola.

Vacanze alle Eolie: quale Isola scegliere
Alicudi

Alicudi invece è l’isola ideale per chi cerca di isolarsi dal mondo: un negozietto di alimentari e un porticciolo, per il resto solo natura!

Insomma posti selvaggi non ideali a famiglie con bambini, ma ottimi per chi cerca di staccarsi dalla routine quotidiana e vuole vivere in modo spartano.

 

 

di Agnese.C