Vacanze in Europa: 9 mete da visitare

 

Il diffondersi delle prenotazioni di voli low cost ha reso l’Europa molto più piccola e a portata di mano e tante persone che non potevano permettersi di viaggiare improvvisamente hanno capito di avere l’Europa in tasca. Unico problema è che questo diffondersi di viaggi a basso costo ha veramente rimpicciolito l’Europa, rendendola sinonimo di tappe low cost: insomma, ormai sembra che l’Europa finisca lì quando invece tante città europee non raggiunte da tutte le città in formula low cost nascondono destinazioni europee nuove e decisamente intriganti.
Insomma, spesso le destinazioni migliori sono proprio quelle nascoste e meno conosciute, che non conoscono il super affollamento del turismo di massa e rimangono in un certo qual modo decisamente più autentiche.
Proprio per questo motivo, in quanto amante di tappe di viaggio non particolarmente prese in considerazione, mi sento in dovere di darvi qualche dritta per i vostri prossimi week end in Europa.
Scopriamo allora insieme 9 città europee semi-sconosciute, ma da visitare assolutamente.

1- Gand – Belgio

CIttà poco conosciute da visitare
Gand in Belgio

Ammetto che dalle cartine europee mi era sfuggita questa città e, prima di finirci per sbaglio durante un tour, non avevo idea esistesse. Eppure Gand ha più di una sorpresa: l’architettura in stile fiammingo rende il centro storico uno stupendo quadro da ammirare; è presente una forte comunità studentesca, di conseguenza anche la vita notturna è molto vivace; durante la bella stagione sono poi numerosissimi i festival che vengono ospitati da questa città (il più famoso dei quali è proprio il Gentsee Feesten)

2- Lione – Francia

Lyon_vue_depuis_fourviere
Lione, Francia

 

Nome sicuramente più famoso, ma non per questo molto più considerato turisticamente.La scena culinaria di Lione è frizzante, i monumenti e le attrazioni numerose e concentrate in una città molto meno ampia e caotica di Parigi, il suo porto fluviale sta rubando la scena a molte parti della città e la possibilità di essere raggiunta tramite Eurostar dalle più importanti città d’Europa la rendono sicuramente una città degna di essere visitata.

3- Lipsia – Germania

Leipzig_Rathaus
Lipsia, Germania

 

La Germania non smette di stupire, in molti ormai sognano di trasferirsi anche se tutti guardano Berlino o anche, soprattutto gli italiani, Monaco di Baviera.
Eppure Lipsia meriterebbe di salire alla ribalta quanto le cugine. Molti dei suoi abitanti provengono da Berlino… o forse scappano da Berlino, chi lo sa. Il suo passato industriale ormai è solo un miraggio, il presente invece la vede prendere la forma di una città aperta all’arte e alle innovazioni. Si può passare da passeggiate tra i musei a bevute in pub e ristoranti. Numerosi anche gli eventi: per gli amanti del Jazz, a ottobre è immancabile sicuramente il Lipsia Jazz Festival.

4- Segovia – Spagna

CIttà poco conosciute da visitare
Segovia, Spagna

Se avete già girato tutte le più grandi città spagnole, ma non vi è passata la voglia di aria spagnoleggiante, Segovia fa per voi.
Cittadina più intima e tranquilla, ha uno stupendo castello da fiaba e un’imponente cattedrale. Inoltre può essere tranquillamente raggiunta in mezz’ora da Madrid, quindi Segovia può essere considerata anche un’escursione durante una vacanza a Madrid.

5- Porto – Portogallo

CIttà poco conosciute da visitare
La splendida Porto

A differenza delle altre città che ho citato, Porto è raggiunta da voli low cost eppure, nonostante questo, non gode dei favori di Lisbona. Probabilmente perché in molti arrivano nella capitale per poi puntare verso sud alle zone di mare. Porto non ha l’ampiezza di Lisbona, ma sicuramente con la capitale condivide l’architettura e l’atmosfera un pò malinconica. L’area portuale è quella più frizzante sia per la vita notturna sia per l’apertura all’arte.

6- Linz – Austria

Danube_in_Linz
Linz ed il Danubio

 

L’antichità della parte vecchia di questa città si unisce a una vera e propria esplosione di creatività e arte tanto che l’Unesco l’ha inserita nel gruppo delle cosiddette Città Creative. Imperdibile è il Pflasterspektakel festival: il festival degli artisti di strada.

7- Rotterdam – Paesi Bassi

CIttà poco conosciute da visitare
Splendida Rotterdam

Chi conosce Rotterdam probabilmente è perché raggiunge questa città con volo Ryanair per arrivare ad Amsterdam. Insomma, arrivano tanti turisti, ma ben pochi si fermano prima di partire per la ben più famosa cugina olandese. Dal punto di vista architettonico il design fiammingo la rende molto interessante e anche la vita notturna sembra tenere il passo con le più famose città, con numerosi locali dove ascoltare musica dal vivo.

8- Goteborg – Svezia

CIttà poco conosciute da visitare
Le mille luci e colori di Goteborg

Nonostante la capitale Stoccolma rubi la scena a Goteborg, questa città sa come difendersi. La tipica architettura industriale che la caratterizza sembra il set ideale per una vivace vita notturna e artistica: pensate che una fabbrica di caldaie come la Roda Sten è stata trasformata in un centro culturale.

9- Belgrado – Serbia

CIttà poco conosciute da visitare
Una romantica belgrado

Con un occhio poco rispettoso, noi italiani guardiamo all’Europa dell’est senza minimamente pensarla una destinazione da visitare e scoprire, eppure il tempo è passato e la modernità si è impossessata anche di un paese come la Serbia e Belgrado può tranquillamente mostrarsi come capitale europea rispettabile e turistica. Interessante soprattutto il quartiere di Savamala, vivace centro dei movimenti artistici della città.

di Agnese.C