Woofing, quando la vacanza diventa rurale e bucolica

 

Scappo dalla città… Il titolo di un film comico, ma dal significato profondo, che potrebbe essere lo slogan di molti di noi: se siete stanchi del grigiore cittadino, dello smog, dell’aria malsana, se volete staccare dal lavoro e dalla routine e volete immergervi nel verde e nella natura, sappiate che quello di cui voi avete bisogno si chiama “Woofing“.

Si tratta di un nuovo tipo di vacanza e di alloggio: dopo il couchSurfing e il nightswapping, ecco a voi il woofing, che funziona semplicemente e come gli altri sistemi di “vacanza gratis”.

Ci sono strutture, infatti, che vi offrono vitto e alloggio in cambio di lavoro nei campi, nella fattoria, nell’agriturismo… insomma, in cambio di lavoro nella natura o tra gli animali. Per poter staccare un po’ dalla solita vita fatta di metro, computer, smartphone e immergersi nella natura.

Woofing

Se siete alla ricerca di verde e di natura e volete rimboccarvi le maniche, ecco dove trovare le strutture che fanno al caso vostro: il circuito Wwoof, infatti, raduna aziende agrcole, fattorie e masserie che cercano “manovalanza” in cambio di vitto e alloggio. In Italia ci sono 700 strutture, da Nord a Sud!

di Redazione