3 cibi saporiti che fanno male (non solo) ai vegani

 

Mia nonna è un mito.
Mi ha insegnato una cosa che è vecchia come il mondo, ma che si rivela sempre più vera ogni momento che passo in terra: le cose migliori della vita o ti uccidono o ti fanno un gran male, non sono mai gratis, portano rogne e rischiano pure di essere illegali.
Santa donna, sovraumana saggezza…
Ad esempio chi non vorrebbe togliersi la soddisfazione di dare un calcio a un grandissimo spaccaballe? Valentino Rossi ci ha provato e ci ha rimesso…

… privato così del santissimo piacere di esprimere la sua rabbia, ma comunque acclamato dai suoi sostenitori…  S T O I C O!

Se guardo a me stessa, invece, il primo piacere che mi viene in mente, è quello della tavola.
Sono golosa e lussuriosa, amo i piatti che soddisfano palato e vista e che mi inebriano di piacere orgasmico a ogni boccone.
Tipo, vado matta per la carne, mi piace rossa, al sangue, fatta su una semplice piastra, capace di sprigionare a ogni assaggio, tutto il suo potenziale carnivoro…

hamburger delle mie brame chi è la più golosa del reame?
Hamburger delle mie brame chi è la più golosa del reame?

… in pratica sono l’anti-vegano per eccellenza…

Mi fotografo spesso e volentieri con cosciotti aviari in mano, faccio la lotta con il mio amico quadrupede Rudel per l’ultimo osso, a un hamburger non dico mai di no…

In poche parole, la peggior specie di essere umano che un vegetariano possa incontrare!
E loro a ste cose ci tengono eh, non scherziamo…

Si, perché non so se ci avete badato, ma questi cari e simpatici amici green sembrano sapere sempre tutto e avercela su col mondo!

E la cosa che più mi fa venire l’orticaria è che cercano di appiopparci le loro verità assolute, con una strenua forza battagliera, degna di Cesare sul passo del Rubicone!
Tengono monologhi inutili e lunghissimi, che ammorbano le pagine Facebook di noi poveri cristiani; hanno un talento esclusivo per il ritrovamento degli articoli più strani e variegati che supportino le loro ragioni; si improvvisano Helmut Newton con gli occhioni di pecorelle smarrite a profusione…

...volete mettere una costina piuttosto?
… volete mettere una costina piuttosto?

Con loro ho quel tipo di amore assoluto, del genere che o li ami o li odi…

E io li adoro e mi piace sfotterli, mi piace spargere zizzania, tirare il sasso e nascondere la mano, mi piace sentire le loro invettive contro Mc Donald’s e Burger King e leggere le loro risposte piene di astio… La verità è che hanno una propensione eccezionale per l’incazzo e per la saccenza più totale.

Poi fa niente se si suol dire che l’intelligente non sa nulla, il saggio sa poco, lo stolto sa tutto…
… e non fa niente nemmeno se, alla fine delle fiere, siamo tutti lucidatori di maniglie del Titanic…

Tornando a bomba, quando mia nonna mi dava quell’incredibile lezione di vita, io non ci facevo particolarmente bado… Sapete com’è, da piccoli si è come i vegani, si sa tutto noi, quindi non pensavo di aver di fronte la depositaria della verità, piuttosto una che mi voleva mettere i bastoni tra le ruote, perché non mi permetteva di mangiare un chilo di gelato prima di cena.

Ma quali sono i 3 piatti che fanno incazzare i vegani, che mia nonna direbbe avere conseguenze nefaste e che, tuttavia, una persona sana di mente [ovvero onnivora…] non potrebbe MAI lasciare a marcire in un piatto?

1- HAMBURGER e PATATINE

succede solo da...
Succede solo da…

Qui ci si gioca il jolly, proteine animali di carne rossa e grassi idrogenati da frittura di prepotenza. Praticamente un orgasmo ad ogni sgagno…

* Il consiglio della nonna “Se ve lo preparate in casa, comprando la carne dal macellaio di fiducia e aggiungendo verdura fresca, non avrete poi troppi drammi… specialmente se le patate anziché fritte, le fate al forno”.

* Il consiglio di Alice “Si vive una volta sola, mangiate e state buoni e zitti”

2- LATTE E BISCOTTI

pucciare i biscotti nel lattino... quale cosa migliore al mondo?
Pucciare i biscotti nel lattino… quale cosa migliore al mondo?

Sicuramente, se le mucche sono amianto, il loro latte è la morte nostra… e poi, oltre che agli uomini, quali altri esponenti della razza adulta, in natura, bevono il latte? Probabilmente nessuno, perché nessuno glielo propina… tuttavia, la tazzona di latte caldo con i Pan di stelle o le Macine a inzuppo sono un mix che fa vedere il paradiso… d’inverno, sul divano, sotto la copertina poi…

* Il consiglio della nonna “Regalatevi questa coccola al mattino, per non avere sensi di colpa, e arginare il lato dannoso”

* Il consiglio di Alice “Si vive una volta sola, mangiate e state buoni e zitti”

3- SPIEDO

spiedo, chi non l'ha assaggiato non sa di che bontà parliamo
Spiedo, chi non l’ha assaggiato non sa di che bontà parliamo

Orgoglio lombardo per eccellenza, lo spiedo incarna perfettamente tutto quello che gli animalisti vorrebbero espugnare dalla tavola: burro fuso che gronda abbondante, uccellini che cuociono lenti e appetitosi…. la morte del colesterolo e delle nostre povere anime carnivore e sataniche…

* Il consiglio della nonna “Adoperate morigeratezza e concedetevelo, giusto una volta ogni tanto, preferibilmente per pranzo”.

* Il consiglio di Alice “Si vive una volta sola, mangiate e state buoni e zitti”

di Alice Nember