Addio foto di nudo su Playboy!

 

Playboy dice addio alle fotografie di nudo. Ma come, le conigliette praticamente svestite, che si presentavano come mamma le aveva fatte, erano la punta di diamante della rivista inventata 62 anni da Hugh Hefner. Cosa è successo? Perché Playboy cambia rotta? Tutta colpa di internet: con tutti i siti online che permettono di “trovare” donne nude in rete, il giornale non vende più. E allora, ecco il colpo di genio: rivestiamo le conigliette!

playboy-marylin
Marilyn Monroe nel primo numero di Playboy

Non vedremo più le soliti immagini proposte dalla rivista che è nata nel lontano 1953 con la prima copertina che vedeva protagonista Marilyn Monroe (e non era nuda): la direzione ha deciso che non ci saranno più donne completamente nudo, ma non rinunceranno a immagini sexy, ovviamente.

Scott Flanders, amministratore delegato, al New York Times ha spiegato che la decisione è stata presa insieme a Hugh Hefner, che ha fondato l’impero delle conigliette:

Oggi con un click puoi trovare tutto il sesso che vuoi“.

playboy-hugh
Hugh Hefner e le sue amate conigliette

Meglio offrire qualcos’altro, allora, visto il calo di vendite del giornale (5,6 milioni di copie nel 1975, appena 800mila oggi!). Dal 2016 si cambia: chissà cosa ci aspetta!

di Redazione