Capire tutto fin dal primo appuntamento

Trovare un compagno: di vita, di letto, di giochi, di viaggi e chi più ne ha, più ne metta. Compito non facile per le donne moderne, di tutte le età. Perché il compagno ideale è molto difficile da trovare. Ma perché non capire fin da subito chi abbiamo di fronte? Sapete quanto tempo prezioso si potrebbe evitare di perdere, riconoscendo con piccoli indizi, il non compagno per antonomasia?
Perciò, prima di buttarvi in un altro appuntamento al buio, o impelagarvi in una relazione che sembra già troppo complicata e di cui non siete sicure, date un’occhiata a questi brevi suggerimenti, potrebbero ritornare utili.

waiting for a date
Trovare il compagno ideale

Le cose che è meglio non fare

Aspettare tre giorni per richiamare e rispondere a un messaggio. No. Non solo i tre giorni sono un numero ridicolo se rapportato al tempo che deve trascorrere per aspettare, ma se iniziate una relazione con le strategie di gioco, inevitabilmente e in poco tempo entrambi i giocatori si sentiranno annoiati e perderanno qualsiasi interesse l’uno nei confronti dell’altra. Se davvero vi piace una persona, rispondete a un messaggio o chiamate semplicemente quando vi sentirete a vostro agio per farlo. L’onestà e la spontaneità vengono sempre premiati, e voi sarete sicure di voi stesse fin dall’inizio, senza dover indossare l’odiosa maschera del finto disinteresse…

Non rivelare troppo, specialmente il proprio l’entusiasmo. Un po’ di mistero può essere sexy all’inizio, rivelare tutto e subito non è proprio una mossa saggia. In questo caso il mistero aiuta anche a creare la complicità, ma bisogna essere pazienti e metterci tanto impegno. Non siate altalenanti: svelatevi o rimanete misteriose, ma fatelo con coerenza. Vi piacerebbe se qualcuno vi ignorasse e poi all’improvviso iniziasse a trattarvi in modo amichevole e affettuoso, ai limiti dell’imbarazzo? Sicuramente vi sentireste smarrite e non sapreste cosa fare. Ecco.

pexels-photo-105003
Richiamate e rispondete ai messaggi

Il migliore – o forse l’unico – modo di trovare un compagno è internet. Un buon modo? Davvero? No. ovviamente il nostro amico internet ci apre un sacco di possibilità, ma a volte sono davvero troppe, incluse quelle che non ci interessano. Ci sono tantissimi suggerimenti di appuntamenti online, ci limitiamo a fare una cernita di ciò che non ci interessa comodamente da casa, senza dover correre il rischio di conoscerle realmente queste persone. Magari se state chattando con una persona che vi interessa, provate a stanarla e incontrarvi fuori cosa: in un bar per un caffè, per strada a fare una passeggiata, ovunque, purché stabiliate finalmente un contatto umano e autentico.

Aspettare che l’altra persona faccia la prima mossa. Vecchia scuola, tradizioni passate ormai. Se ne avete voglia, non attenetevi a codici di comportamento che esistono solo nella vostra testa, ma agite! Osate anche a costo di provocare una battuta o un commento dell’altra persona. Fidatevi del vostro intuito, lasciate perdere l’insicurezza.

dinner
Niente strategie, solo naturalezza

Non fare sesso fino alla terza uscita. Perché torna sempre questo numero? Non sarà mica Cabbala! Quando sarete pronti, lasciatevi guidare dall’istinto e dal desiderio per l’altra persona. Questo è il trucco. Potrebbe succedere anche dopo un mese, o un solo appuntamento. L’importante è non farsi condizionare dalle aspettative.

Essere sensuali e seducenti. Lasciate perdere gli atteggiamenti da femme fatale. Il contatto visivo gioca sicuramente un ruolo fondamentale in un appuntamento. Cercate però di non farlo diventare un’ossessione. La seduzione richiede un certo livello di confidenza e conoscenza, provare a sfoderare attacchi diretti all’inizio potrebbe farvi ottenere risultati negativi.

sultry
Giochi di sensualità solo con la confidenza

Abbassare i propri standard. Avere aspettative realistiche ha senso, ma abbassare gli standard significa non realizzare i propri sogni e soprattutto negare la propria indole. Non fatelo! In fin dei conti, la perfezione non esiste… quindi a cosa servirebbe abbassare gli standard a cui siete abituate? Solo a compromettere la conoscenza e la possibile relazione. Se sapete cosa vi piace in una persona, cercatelo. Non presentatevi con la lista chilometrica di qualità, quella forse è un po’ difficile da soddisfare.

di Michela Guida