Carnevale: 5 dritte in maschera

Ragazze, ripetete dopo di me:

C A R N E V A L E

C A R N E V A L E

C A R N E V A L E

...ogni occasione è buona per fare festa. in maschera. rendendoci un po' ridicoli.
Ogni occasione è buona per fare festa… in maschera… rendendoci un po’ ridicoli.

Avete fatto? Bravissime.

Quindi, avete capito che si parla di CARNEVALE, okay?

E questo significa che siamo in pieno (fritto) periodo di lattughe (o frappe, o chiacchiere, a seconda della vostra dislocazione territoriale), frittelle, Pulcinella, scherzi con uova e fialette puzzolenti, coriandoli, eccetera eccetera eccetera…

Per i bambini è un periodo a dir poco elettrizzante, ma anche per noi dolci fanciulle potrebbe essere un’ottima occasione di divertimento… non vorrete lasciare il dominio agli anglosassoni e al loro Halloween, per pensare a feste fighissime, e a notti brave da affrontare con parrucche in testa e bicchiere in mano, no?

...non si vive di solo Halloween... siamo campanilisti!
Non si vive di solo Halloween… siamo campanilisti!

Quindi, Carnevale, dicevamo… Giornata a dir poco perfetta per trasformarsi, per poche preziose ore, in qualcun altro… che ne dite? Non sarebbe male, per una sera e una sera sola, diventare una versione più disinibita di voi stesse, con la scusa che si tratta solo di una festività della quale approfittare…

Tuttavia, come tutte le occasioni bizzarre che si rispettano, bisogna essere rigorosi quando si tratta di non esagerare, perché la ridicolaggine, è un confine estremamente vicino che si rischia di varcare al primo passo falso!

1- Carine e coccole sì…. oppure no?

...dobbiamo fare un piano per essere carine e coccolose, oppure no?
Dobbiamo fare un piano per essere carine e coccolose, oppure no?

Allora, specifichiamo, sto parlando con delle duenni che si sono impadronite del pc della mamma? No, sul serio, perché bisogna ponderarla bene l’idea di vestirsi da Minion o da Pinguino di Madagascar. Se la vostra nipotina li adora, ok, portatele una domenica in giro vestite così e piegatevi a fare lo stesso, se proprio proprio… ma se dovete partecipare a un party e avete una mezza idea di conoscere gente nuova e interessante, ve lo devo dire, sarà mooooooolto difficile che riusciate a non passare per delle mezze imbecilli… E poi, dovervi misurare con diavolette sexy o suore alla Monaca di Monza, vi renderà il cuccaggio decisamente arduo…

L’ABITANTE DELL’ISOLA CHE NON C’E’:

IDEA TOP – TRILLY DI CAMPANELLINO
IDEA FLOP – SPONGEBOB

2- Nerd is my attitude

simpatico è simpatico... ma... davvero pensate di "portare a casa" conciate così!?
Simpatico è simpatico, ma… davvero pensate di “portare a casa” conciate così!?

Siete cresciute con i telefilm di “Super Vicky”, avete formato la vostra adolescenza tra un film di “Star Wars” e pomeriggi infiniti in fumetteria e ora, quando c’è il promo della prossima stagione di cult come “Il Trono di Spade”, vi brillano gli occhi. Vi riconoscete? Benissimo, vi stimo sorelline, però l’avete imparato che oltre alla galassia c’è di più, vero? Ora è giunto il momento di conoscere il vostro Lord Snow, no, e non lo potete sicuramente lambire conciate da Chewbacca! D’accordo la passione per un genere per specifico, ma il mondo nerd è stracolmo di personaggini sensualoni da far battere il cuore… e le mutande!

CHE LA FORZA SIA CON VOI

IDEA TOP – DAENERYS TARGARYEN
IDEA FLOP – PRINCIPESSA LEILA

3- Il Cugino di Campagna style

“Anima miaaaaaaaaaaa… Torna a casa tuaaaaaaa…” dite la verità, avete intonato la notissima canzone con lo stesso trasporto col quale io l’ho scritta, eh? Bravissime noi, però ora veniamo alle cose serie. No, non potete conciarvi come il gruppo italico, convinte che sarete applaudite per la vostra faccia tosta! Al massimo verrete additate come malate di mente in libera uscita! Pailettes, lustrini e frange possono essere un must della festa di Carnevale, perché non fanno passare inosservate e questo è un pregio che nessun sobrissimo Enzo Miccio al mondo potrebbe davvero condannarvi, ma il rischio di essere pericolosamente borderline con una caricatura di una drag queen di Cerignola è quasi certezza. Sobrietà ho detto, parlando del conduttore di Real Time, e lo ribadisco: sebbene Carnevale invogli a essere ardimentose, voi tenete comunque un profilo, non dico bon ton, ma che vi conceda di uscire anche il weekend successivo, senza essere additate dal reparto psichiatria per tutta sera!

REGINA DEL CELEBRITÀ’

IDEA TOP – MADONNA “LIKE A VIRGIN”
IDEA FLOP – CARMEN MIRANDA

3- La domatrice di elefanti

...poche altre donne sono d'ispirazione (per Carnevale) come lei!
Poche altre donne sono d’ispirazione (per Carnevale) come lei!

Se il leone si è addormentato e mai più si sveglierà, un motivo ci sarà… Passati gli otto anni, infatti, non si può decidere di vestirsi da gattina, nemmeno se è una sorta di gattona sexy alla catwoman! Siamo felici che l’ingresso agli animali sia stato esteso praticamente in ogni dove, ma non si può pensare di riproporre peluche a dimensione d’uomo in discoteca! Innanzitutto, perché o siete veramente “porche” nella mise che scegliete, o sarete attraenti come un disco orario sulla Tiburtina; ma poi, vogliamo parlare dell’immensa scomodità di portarsi 10 chili di pellicciotto addosso? No dai, fatevi un favore ed evitate! Piuttosto, invece, rifatevi a figure legate al mondo degli animali, ma che non stiano a quattro zampe! Come, ad esempio, la domatrice di leoni! Ora, che il circo sia condannabilissimo o adoratissimo, tutte non possiamo che rivolgere un affettuoso pensiero a Moira Orfei, vera maestra e incontestabile regina degli elefanti. E il suo stile inconfondibile può essere veramente la vostra ispirazione per un party carnevalesco, un abitino animalier, un turbante e del trucco pesantissimo in faccia… et voilà!

VENGHINO SIGNORI VENGHINO

IDEA TOP – JANE FIDANZATA DI TARZAN
IDEA FLOP – SIMBA DE IL RE LEONE

4- Rispolvero del saggio di salsa e merengue

...presentarsi ad una festa vestita così non sarebbe male però...
Presentarsi ad una festa vestita così non sarebbe male però…

Prima o poi, in un momento della nostra vita di fanciulle, quasi tutte abbiamo avuto la parentesi danzerina: chi si è piegata a questa pratica obbligata da una mamma con velleità da Carla Fracci, chi gli si è approcciata con il latino americano intorno ai trenta, senza il benché minimo straccio di ometto al fianco e con la speranza di ottenerlo grazie a quei balletti tutti sculettanti! Beh, che dire ragazze mie, riproporre un look da ballerina in occasione del martedì grasso, potrebbe anche essere un’idea non del tutto da scartare, ma ricordatevi un monito pesanterrimo: di Natalia Titova ce n’è una sola! Cosa intendo? Che non è detto che quei gonnellini svolazzini, stiano bene a tutte-tutte-tutte…

DANCING QUEEN

IDEA TOP – IL CIGNO NERO 
IDEA FLOP – CARNEVALE BRASILIANO

5- Working in the traffic

...certo, a quella gran culo di Cenerentola andò mica male...
Certo, a quella gran culo di Cenerentola andò mica male…

Dulcis in fundo. Volevo iniziare da questa, perché è la conditio sine qua non, alla quale nessuna deve orecchio da mercante, ma invece ve l’ho lasciata per ultima, perché dobbiamo approfondirla ben benino… Carnevale non è l’occasione per travestirsi da zoccoloni! Volete una notte di sesso selvaggio? Assolutamente d’accordo, non violentate nessuno e abbiate tutti gli orgasmi che meritate di provare. Ma per accaparrarveli, vi supplico, non andate a riesumare abitini striminziti che, nemmeno a 16 anni vi stavano bene; evitate il look da strega sexy con zucche in vista, che l’abbiamo già detto che Halloween è passato; risparmiatevi micro shorts con tacchi 40 centimetri, magari spacciandoli anche per comodi, che tanto non vi crede nessuno! Uscirete solo ed esclusivamente per cuccare senza pietà? Benissimo, ma fatelo, se non con classe, almeno con decoro!

POTERE DELLA GNOCCA VIENI A ME

IDEA TOP – LARA CROFT 
IDEA FLOP – TINA CIPOLLARI STYLE

di Alice Nember