Chef Rubio sotto le lenzuola: cosa gli piace e cosa odia

 

Ammettiamolo, chi non vorrebbe ritrovarsi in cucina Chef Rubio intento a prepararci uno dei suoi manicaretti? E poco importa se magari sono “Unti e Bisunti“, come il nome dello show di DMax: al diavolo la dieta per una volta. Quando ti ricapita di avere lo chef più affascinante e simpatico nella tua cucina? Forse questo rimarrà un sogno per tante donne, fortunata quella che può svegliarsi al mattino con una colazione preparata da Gabriele Rubini. Già, a proposito, cosa piace a Chef Rubio?

chef-rubio2
Chef Rubio si racconta!

Lo ha confessato lui stesso in un’intervista a Panorama in cui si parla proprio del suo rapporto con il sesso: non ha fantasie seriali, non gli piace inseguire e quello che lo fa letteralmente impazzire è l’odore della pelle della donna che ha accanto.

Le mie fantasie sono uniche. Ti vedo e penso a cosa mi piacerebbe fare con te“.

Chiaro ed esplicito, com’è nel suo stile. A quanto pare non gli piacciono le situazioni passive: non chiedetegli di farsi legare al letto se vi capita. E a quanto pare non riesce a stare fermo sotto le lenzuola.

chef-rubio3
Il rapporto di Chef Rubio con le donne

Nessuna donna mi ha mai detto ‘impanami’ o ‘marinami‘. Invece mi sono trovato nella situazione Carlo Verdone, con lei che sul più bello si tira, ti guarda negli occhi come se ti stesse dicendo ‘sposami’ e invece ti fa ‘picchiami!’. E a quel punto tu che fai? Niente, la lasci nel suo brodo“.

Già, perché a lui non piace un corpo che si trasforma in un oggetto per sfogare le pulsioni: per lui meglio una bambola gonfiabile a quel punto.

di Redazione