Clip, il film sulla generazione di YouPorn!

Locandina di Clip - foto da movieplayer.it
Locandina di Clip – foto da movieplayer.it

Nonostante la nostra generazione sia costantemente bombardata da messaggi a sfondo sessuale, parliamo di “scandalo” ogni qualvolta qualche temerario del cinema ci propone storie dal forte contenuto erotico. Basti pensare a Nymphomaniac di Lars von Trier o al film dell’anno La vita di Adele, apprezzatissimo e pluripremiato, ma comunque considerato in alcune sequenze un film un po’ forte.
Senza dubbio lo è, ma nulla che esuli dalla realtà che tutti conosciamo.

Una scena di Clip - foto fa movieplayer.it
Una scena di Clip – foto fa movieplayer.it

A tal proposito, questo mese al Kino cineclub di Roma è stata presentata un’altra pellicola serba, con una distribuzione molto meno potente ed un budget decisamente meno cospicuo, ma molto interessante, se non altro perché regala una chiave di lettura realistica di un’intera generazione, la cosiddetta generazione Youporn.

Una scena di Clip - foto fa movieplayer.it
Una scena di Clip – foto fa movieplayer.it

Il film in questione si chiama Clip (Klip in lingua originale), della regista serba Maja Milos, che racconta da una prospettiva intima e personale le perversioni e la quotidianità degli adolescenti di oggi.

Una scena di Clip - foto fa movieplayer.it
Una scena di Clip – foto fa movieplayer.it

Siamo nella periferia di Belgrado, la protagonista si chiama Jasna, ragazza sedicenne che conduce una vita dissipata tra droga, violenza e sesso, tanto sesso. Tutto ciò passa attraverso le riprese del suo smartphone, elemento fondamentale della pellicola: dalla drammaticità del cancro del padre ai giochi erotici cui si presta per compiacere il ragazzo di cui si è innamorata. I ragazzi, tutti palestrati e narcisi, senza morale né cultura, che vedono nella donna l’oggetto del proprio piacere personale.

Una scena di Clip - foto fa movieplayer.it
Una scena di Clip – foto fa movieplayer.it

La regista ritiene che non si tratti di un semplice quadro della periferia di Belgrado, comunque di una realtà ristretta e malfamata, ma che rappresenti una situazione molto più ampia. Il film ha vinto il premio Tiger all’ultimo festival di Rotterdam, come ho già detto sopra, attualmente è stato presentato e reso disponibile solo dal cineclub Kino di Roma e non ha una distribuzione nazionale. Sebbene parli di adolescenti, è vietato ai minori di 18 anni, ma ritengo che sarebbe molto utile che venisse visto da adulti e genitori: che ci piaccia o no, ogni mondo è paese, la generazione di YouPorn è anche a casa nostra!

Una scena di Clip - foto fa movieplayer.it
Una scena di Clip – foto fa movieplayer.it

di Carlotta Di Falco