Fertilità maschile: secondo una ricerca la frutta secca può aiutarla

Come abbiamo già ampiamente detto, la frutta secca porta innumerevoli benefici alla nostra salute, sia a livello energetico sia come sostegno nelle diete.

Oltre a questo, un gruppo di ricercatori della Città Della Salute E Della Scienza di Torino, ha ipotizzato che la frutta secca potrebbe migliorare la fertilità maschile.

Fertilità maschile: la frutta secca può aiutarla
Fertilità maschile: la frutta secca può aiutarla

Per svolgere questa ricerca hanno reclutato un campione di volontari suddividendolo in due gruppi: il primo aveva come compito quello di inserire nella propria alimentazione quotidiana frutta a guscio mentre il secondo gruppo doveva sia ridurre il quantitativo di grassi saturi (carni, prodotti latto-caseari) che aumentare il consumo di cibi contenenti grassi polinsaturi quali pesce e semi.

Fertilità maschile: la frutta secca può aiutarla
Fertilità maschile: la frutta secca può aiutarla

Entrambe le strategie sono state reputate valide dal gruppo di ricercatori i quali hanno confermato che la fertilità maschile può di gran lunga migliorare anche solo inserendo nell’alimentazione i nutrienti giusti.

Tra la frutta secca da preferire ce n’è una in particolare, le mandorle, ricche di arginina, amminoacido che più volte ha dimostrato di aumentare la produzione spermatica nell’uomo, le arachidi invece grazie all’alta percentuale di zinco, contribuiscono a migliorare la conta spermatica e la mobilità degli spermatozoi.

A volte basta cambiare qualche piccola abitudine per trovare dei veri miglioramenti nella nostra vita.

Quindi, se siete in coppia e volete coronare il sogno di allargare la famiglia, iniziate dall’alimentazione tutto il resto verrà da sé!

di Redazione