Guida semi-scema ai peggiori sms che potreste ricevere da un uomo

 

La vita della donna è un’inesauribile fonte di gioia intellettuale. In special modo quando si ha a che fare con gli uomini.
Cosa significa?
Significa che, indipendentemente dal vostro status, che voi siate single/ fidanzate/ lesbiche/ divorziate/ suore/ al terzo matrimonio, ci sarà sempre un ridicolo uomo che vi tirerà una pezza pazzesca, con frasi tanto idiote quanto ilari.
Certo, non faccio la fenomena: quando si è prese da un fanciullo, è ben arduo non sottomettersi, con occhioni a cuore modello “Spank”, alla favella maschile, finendo per cascare nella trappola della storia del formaggio, senza rete o protezioni, ma solamente col cuore rigonfio di gioia e un urlo a farla da padrona: “mi ama – mi ama – mi ama!!!”

Però, quando si riesce a vedere il chiacchiericcio maschile per quello che è, un susseguirsi banale a dire poco, di situazioni al limite del decoro, e di gente veramente, ma veramente ridicola, non si può far altro che plaudire felici al poco ritegno pene munito, con tanto di calice del festeggiamento alla mano.

Nella mia esperienza di donzella, ho collezionato una discreta quantità di commenti inopportuni fatti dal parterre maschile, inopportuni nel senso che avrebbero avuto l’opportunità di tacere, ma hanno preferito palesare le castronerie che passavano loro in testa e si sono fregati con le loro mani!

Certo, ho anche ricevuto cocenti due di picche, che mi hanno fatta soffrire come solo Gemma di “Uomini e Donne, perchè io non sono certo quella che fa la figa, dicendo di aver infranto cuori, a destra e a manca, però mi sono fatta la pelle e oggi mi riserbo di dare qualche consiglio di utilizzo per l’uso dei sentimenti…

...ma quando piango sono così brutta anche io?
Ma quando piango sono così brutta anche io?

Consapevolissima che, come tutte, potrei essere la prossima preda predestinata da qui a breve…
Però, proporrò ora 10 messaggi tipici dell’uomo a caccia, che dobbiamo guardare con occhi carichi di biasimo e diffidenza!

1- IL MIO IPHONE SI E’ RIBELLATO E HA CANCELLATO TUTTI I NUMERI

 

Lo metto come primo punto perché è essenziale che voi non vi lasciate fuorviare. Vi dirà che “… avevo smarrito il tuo numero e poi mi sembrava troppo tardi per farmi vivo…”, “… sono stato rapito dagli alieni e il solo pensiero di non averti mandato nemmeno un sms mi ha tenuto in vita…”, tutte cazzabubbole. Non vi ha richiamate perché è uno che si è perso l’occasione di avervi e non dovete fare ASSOLUTISSIMAMENTE niente per perdonarlo.

Anche perché è altamente probabile che, dopo una settimana dall’ennesimo incontro, non avrete ricevuto il benché minimo cenno di vita!

2- NON CON TUTTE, SOLO CON TE

hai scordato di provarci con le piante, respirano pure quelle...
Hai scordato di provarci con le piante, respirano pure quelle

Sì, bum! Ora, non vorrei minare la vostra autostima, ma sappiate che se l’accezione che diamo alla parola “unico” è quella di sola, senza altre, allora no, non siete uniche. E la mia non è mancanza di romanticismo, è un dato di fatto: non voglio fare di tutta l’erba un fascio, ma se avete a che fare con un messaggiatore seriale, ebbro della propria competenza lessicale, che vi riempie la memoria del telefonino con frasi del genere “Tu non sei come le altre“, beh sappi che sei veramente di fronte a uno stronzo di prima categoria, che ha preso come sport il fatto di lambirti.

E spesse volte pure già fidanzato/impegnato/sposato…

3- DOVE SEI?

...ed io dovrei uscire da questo pigiamone per te?
E io dovrei uscire da questo pigiamone per te?

Puntuale come un orologio, la sera dopo le 11, quando già avete su la maschera iper nutriente alle foglie di avocado, arriva questo pestilenziale sms… Non precipitatevi in bagno a ritrasformarvi nella dea che potete essere, ma mandatelo gioiosamente a farsi benedire: secondo voi che cacchio vuole un uomo quando gli spettacoli al cinema sono tutti iniziati, per la colazione è troppo presto, per la cena troppo tardi?

Certo, se non hai fatto la sessione cardio e ti sei mangiata una teglia di lasagne, accogli la booty call (una chiamata alle armi per del gioioso sesso notturno) e vai!

4- IMMAGINO UN FUTURO PIENO DI TUTTE QUELLE COSE CHE NON SAI DI VOLERE

...se ti ama mentre addenti un biscotto così è vero amore... altro che poesie & company
Se ti ama mentre addenti un biscotto così è vero amore, altro che poesie & company

E scommetto che il vostro cuoricino sbatte da tutte le parti, come una trottola impazzita. Belle le mie Cenerentole innamorate, che hanno a che fare con l’elemento peggiore tra i peggiori, l’adescatore poetico! Ora, ci siamo conosciuti in un locale, tu sbronzo, io troieggiante, vedi mai che mi mandi un sms così, dopo che ci siamo scambiati giusto due tastatine e un limone? Cioè, le cose sono due: o mi ritrovo per le mani un Romeo shakespeariano, o tu pensi io sia scema, ma parecchio scema.

Ti svelo una cosa, se l’hai conosciuto davvero in un locale, rischi anche che ti spaventi alla luce del sole, che quella riflette ben altro oltre alle paroline dolci…

5- QUELLA SERA? AH SI E’ STATO BELLO ANCHE PER ME, GRAZIE

...oddio... avrò fatto bene a dartela dopo 6 minuti di conversazione in bus?
Oddio… avrò fatto bene a dartela dopo 6 minuti di conversazione in bus?

Ecco il messaggio che nessuna, dico nessuna, ribadisco nessuna e insisto, nessuna, vorrebbe e dovrebbe mai ricevere. Ma la verità è che capita. Ci siete andate a letto, vi è parso bello, lui sembrava coinvolto e ben predisposto e quando, dopo 5 giorni di mutismo assoluto, gli chiedete come va e similari, avere una risposta di questo genere è ghiacciare da dentro, altro che doccia gelata! Che si fa? Niente. Si prende e si porta a casa l’amara sconfitta. Che alla fine capita e non è mai morto nessuno…

E se volete, rigategli le portiere dell’auto o mandate un sms a tutti i suoi amici con scritto che non importa se ce l’ha così piccolo…

di Alice Nember