Hanno inventato l’orgasmometro femminile: cos’è?

Woody Allen nel film Il dormiglione parlava di un orgasmometro, uno strumento per poter misurare il piacere della donna. Pensavamo a una simpatica trovata del celebre attore, ma a quanto pare ci stavamo sbagliando, perché l’orgasmometro è diventato davvero realtà. Non si tratta di un gadget erotico, ma del risultato di un progetto scientifico molto serio: non a caso è stato presentato in occasione del congresso della Società italiana di andrologia e medicina della sessualità che si è svolto a Roma.

Da 1 a 10 quanto valuti l'orgasmo?
Da 1 a 10 quanto valuti l’orgasmo?

Cos’è un orgasmometro?

E’ uno strumento che serve per poter valutare il livello di piacere delle donne, durante un orgasmo. Funziona in maniera semplice, immediata e aiuta i ricercatori a capire come la donna trova piacere.

Emmanuele A. Jannini, presidente Siams e coordinatore del gruppo di ricerca che ha realizzato l’orgasmometro, spiega:

L’orgasmometro femminile è molto semplice: si tratta di una scala da uno a dieci che va da nessun tipo di piacere al massimo stato di godimento. Sulla falsariga del test per la valutazione del dolore, consente alla donna di fermarsi a riflettere sul suo orgasmo e di indicarne l’intensità su una scala graduata: abbiamo convalidato lo strumento su oltre 500 donne con e senza disturbi sessuali e verificato che un punteggio inferiore a cinque si correla con un minor godimento e con una maggior probabilità di disagi sessuali“.

Per poterlo mettere a punto i ricercatori hanno condotto uno studio su più di 100 donne senza problemi sessuali:

Per le donne è utile fermarsi a riflettere sul proprio piacere con uno strumento di valutazione che le aiuti a capire meglio se stesse. Troppo spesso si è parlato, anche a sproposito, di piacere femminile. E’ arrivato il momento di indagarlo meglio“.

Woody aveva ragione!

di Redazione