Perchè è meglio avere un amico gay

C’è stata la New York Fashion Week.
Rassegnatevi possidenti di un metro e mezzo scarso di altezza: l’estate prossima sarà distinta da un gioioso fiorire di scarpe raso terra. La possibilità di spiccare e di essere al contempo trendy è utopia.
Oltre a questo, ho appreso che tornerà di moda il “nonna style“, ovvero l’uncinetto.
Ovunque.

New York Fashion Week
La New York Fashion Week

Dall’abitino, al costume da bagno, fino alla mutanda e se ci si impegna si rischia anche di trovare copri-capezzoli… nei negozi specializzati off course!
E per finire, come se non bastasse questo tripudio modaiolo, sdoganate il vostro animo wilde, che grazie allo stile gipsy, scamosciato come una pelle di daino, farà la sua porca figura unita a frange e frangette su ogni, lunghissimo, gilet.

Niente.

orrore puro
Preparatevi all’orrore puro, modaiole.

Se non l’aveste capito, ci vestiremo un bel po’ alla cazzo.

Cioè, pieno rispetto per Nina Garcia, Chiara Ferragni e le loro seguaci, ma io, povera crista che ogni santo giorno me ne vado in ufficio, il top crochet, per dirla nello slang della week, quando piffero me lo metto? Quando voglio farmi dare l’aspettativa per turbe mentali?

Bah, ragazze, che vi devo dire…

C’è bisogno di un buon amico gay.

Si.

E’ un luogo comune, fa molto cliché, ma la reale realtà è che non potete permettervi di stare ad ascoltare le vostre amiche, non perché siano infami  [… sì dai magari un pochino…], ma perché vogliono esaltare il vostro animo modaiolo… e probabilmente vi farebbero uscire con il look della Ambrosio sì, ma con l’effetto della Pina di Fantozzi!

Ribadisco, dovete puntare all’amico gay.

Perché?

1- LUI VI VUOLE BENE

Ma non quel bene infido e bastardo, quel bene crudele e sfrontato. Ovvero se state come chiaviche, ve lo fa notare. Pesantemente. Senza tatto.

Enzo Miccio guru della moda
Enzo Miccio, guru della moda

2- LUI NON VI RUBERA’ MAI IL FIDANZATO

Non perché gli uomini siano più etici delle donne, ma hanno il radar e non apprezzano il rifiuto. E poi si spera voi non stiate con un potenziale omosessuale. Altrimenti il problema è vostro.

will e jack gli amici gay che tutte vorremmo...
Will e Jack, gli amici gay che tutte vorremmo…

3- LUI NON GIUDICHERA’ LA VOSTRA ATTITUDINE LIBERTINA

Fa più sesso di voi e con partner più variegati, come può biasimarvi se tirate un limone al cubista scemo e bello come un Dio?

Standford, best friend della nostra Carrie Bradshow
Standford, best friend della nostra Carrie Bradshow

4- LUI VI COCCOLA DURANTE IL CICLO

Ha l’ormone più sballato di voi, ama la vodka e la nutella… non c’è sindrome pre-mestruale che lo possa spaventare.

5- LUI BALLA

A differenza di certe scope impagliate che avete come amiche, che si vergognano a lasciarsi andare sulla dancefloor, lui abbassa i freni inibitori, slancia le braccia sopra la testa e muove il bacino meglio di voi.

… sì, sono tutti laidi luoghi comuni…
ma resta il fatto che un amico gay è da provare…

Credete a una che si è fatta una settimana a Mykonos partendo con un amico da Brescia e arrivando all’aeroporto con 6 maschioni che l’hanno fatta sentire come una Biancaneve e divertire come Grimilde!

di Alice Nember