Quando è giusto dire bugie al partner

 

Tutto è bene quel che finisce bene: non disperate, dire una bugia non segnerà la fine della vostra relazione. Spesso le menzogne vengono associate a un comportamento scorretto, in fatto di coppia addirittura al tradimento. Ma ancor più spesso ci sono momenti in cui è giusto dire bugie al partner.
Stiamo parlando di piccole omissioni immancabili per evitare fraintendimenti e situazioni scomode, le cosiddette “balle pronunciate a fin di bene“. E può esser vero: dire la verità sempre e in ogni situazione potrebbe essere sintomo di una forte immaturità e comportare conseguenze pesanti sulla vita di una coppia. Quali sono le bugie “innocenti”?

Dati interessanti sono emersi mesi fa da un test condotto dai ricercatori dello University College di Londra, guidati da Neil Garrett. A 80 persone, di età compresa tra i 18 e i 65 anni, è stato chiesto di mentire davanti a un barattolo di vetro contenente delle monete. Ogni partecipante doveva fare una stima della cifra contenuta nel recipiente a un partner sconosciuto attraverso il computer. Si è dimostrato, insomma, che una volta che si inizia a mentire il grado di consapevolezza al comportamento scorretto si riduce sempre più, in un effetto valanga.

Ogni coppia che si rispetti per funzionare ha bisogno di piccole bugie, dette di tanto in tanto, a seconda delle necessità per non ferire l’altro. Secondo alcuni psicologi evitare di dire tutta la verità, in talune occasioni, può essere una dimostrazione di maturità e di rispetto nei confronti del vostro amore.

bugie_partner_1
Amare sempre

1. Le bugie cooperative: non dite mai quanti partner sessuali avete avuto

Il paragone tra partner sessuali avuti in passati potrebbe minare il vostro rapporto e far sentire il vostro attuale partner un tantino “sotto esame”. L’ansia da prestazione, si sa, non fa proprio il bene della coppia e soprattutto dei maschietti. Se amate veramente potete anche omettere questo piccolissimo particolare, dimostrerete sul campo quanto siete brave senza necessariamente dover stare lì a fornire un dettaglio sulla vostra vita sessuale prima di conoscerlo. Si tratta di un tacito accordo: nessuno dei due parla mai di sesso, prima di essere stati insieme.

2. Evitate di criticare continuamente la sua famiglia: fate buon viso a cattivo gioco

bugie_partner_2
No al litigio!

Nota dolente. La sua famiglia è diventata troppo opprimente? Non sopportate in alcun modo sua sorella o avete un rapporto conflittuale con la suocera? Evitate di dirglielo continuamente. Sarà il vostro punto debole e loro resteranno comunque e per sempre una parte importantissima della sua vita. Dovrete agire d’astuzia: cercate di essere molto diplomatiche nelle occasioni che vi vedono tutti insieme e pensate che, prima o poi, avrete modo di dormire sogni tranquilli. Il rapporto di coppia è fatto anche di compromessi: importante è che il vostro amore non venga scalfito da nessun chiacchiericcio inutile o da qualche usanza tradizional-popolare retrograda della sua famiglia.

3. Non raccontate le avance che ricevete

Inutile far ingelosire il vostro partner se avete ricevuto qualche avance di troppo. Sarebbe una scelta di cattivo gusto e un inutile tentativo di “stuzzicare” la sua fiducia. Cancellate quel messaggino compromettente: non è un reato.

4. Pazze per lo shopping? Niente confessioni sui prezzi

Non siete proprio riuscite a rinunciare a quel paio di scarpe che avevate notato in vetrina? Date un taglio all’avarizia e dedicatevi a del buono e sano shopping. Se avete superato un po’ troppo il budget previsto, evitate di confessare quanto avete speso al partner, così non vi accuserà di essere una spendacciona. Quale uomo potrebbe mai capire perché avete speso 500 euro per un paio di Jimmy Choo?

5. Discussioni in ufficio? Allontanate tutto lo stress

Guai a parlare continuamente al partner della vostra vita lavorativa e delle ansiose giornate in ufficio. Nel momento in cui siete a casa o state uscendo per svagarvi non c’è niente di meglio che vivere la vostra storia all’insegna delle cose belle e di tutto ciò che può farvi stare bene. Omettete qualche particolare, anche se per voi è stata una giornata molto frustrante e divertitevi.

6. Omettere sì, ma non troppo!

Le bugie sono una strategia una tantum molto efficace, ma non devono diventare un modus operandi per la gestione delle difficoltà nella coppia. Il pericolo è proprio dietro l’angolo. Una volta iniziato il percorso dell’omissione è molto semplice cadere nel baratro delle bugie vere e proprie, riuscendo poi a raggiungere situazioni difficili da recuperare. Il consiglio che vi possiamo dare è quello di non esagerare. Certo, il discorso cambia completamente se la vostra strategia è quella di mentire per farvi lasciare. In quest’ultimo caso

 

di Valentina Varlese