Selvaggia Lucarelli svela tutti i suoi amori

Selvaggia Lucarelli
Selvaggia Lucarelli

In un’intervista a Dagospia, la giornalista e speaker radiofonica Selvaggia Lucarelli, ha risposto ad alcune domande piccanti sul sesso e sulle relazioni che ha avuto.

Dapprima ha commentato la foto postata su Facebook nella quale appare al fianco di Rocco Siffredi, con il quale, a detta sua, non si farebbe un giro perché, come diceva la nonna, “una volta che hai assaggiato la mortadella il prosciutto non ti piace più”:

Dopo Rocco passerei una vita a rimpiangere la mortadella, passando tra un affettato e l’altro. E poi c’è un problema: una volta ho incontrato al ristorante lui con sua moglie. Lei e lui mi davano consigli su come trovare l’uomo giusto. Ero lì, col più grande trombatore del pianeta, e la moglie continuava a ripetermi: “Gli uomini oggi sono uno peggio dell’altro, come ti capisco, io sono stata fortunata”. L’ho amata. Sicura, superiore, anticonvenzionale. A pensarci bene il giro di giostra me lo farei più con lei, con Rosa Siffredi, che con Rocco. Con lui costretto a guardare senza muovere un dito. Il contrappasso, che cosa meravigliosa.

Poi svela di essere stata con Andrea Scanzi, giornalista de Il Fatto quotidiano, con il quale oggi è in ottimi rapporti:
“Alcuni uomini mi hanno compresa dopo. O meglio, con alcuni ci siamo compresi dopo. Con Andrea Scanzi per esempio. Lui è l’unico mio ex con cui dopo un periodo burrascoso di ripicche reciproche ci siamo guardati e abbiamo deciso che ci somigliavamo troppo per non volerci bene. Siamo due narcisisti buoni. Quello con lui è un rapporto che va anche oltre l’amicizia. Ci sorprendiamo spesso a pensare o scrivere le stesse cose. Ad avere le stesse antipatie e simpatie. A ridere o scandalizzarci un sacco per quello che vediamo intorno a noi”.

Selvaggia ha confessato, inoltre, di avere avuto a che fare anche con 2 toy boy:
“Ho avuto due esperienze con ragazzi di 15 anni meno di me e posso dire che sono state le migliori. Le più felici. Le più genuine. Quelle in cui mi sono sentita più amata, desiderata, corteggiata. Ma non sono una collezionista di giovani, sono capitati. Anzi, tendenzialmente i giovani li scarto a priori. Se poi capita, io scelgo giovani con la testa, realizzati, indipendenti, non simil tronisti/marchettari, anche perché un futuro da Lory Del Santo meneghina mi spaventa molto. Specie per la capigliatura”.

Infine arriva il riferimento ad altri due suoi ex famosi, Morgan e Giuseppe Cruciani:
“Con Morgan ci siamo incontrati per caso e riabbracciati qualche giorno fa dopo due anni di silenzio” mentre del giornalista ironizza:
“Ho letto che non ama fare l’amore, che mentre lo fa pensa alle scalette della radio e preferisce che qualcuno lo faccia al posto suo con la sua donna. Peccato apprenderlo solo ora. Se avesse delegato quando stavamo insieme, magari mi sarei divertita di più”.

Adesso la Lucarelli non è single ma l’identità del suo fidanzato per ora resta misteriosa. Dopo diverse storia, magari è arrivato l’amore della sua vita!

di Eliana Avolio