Where did you wear it: tecnologia sessualmente trasmissibile

Where did you wear it?

Where did you wear it?

A cavallo tra il social network e l’esperimento sociale, direttamente dagli States spunta il sito Wheredidyouwearit.com, “Dove l’hai indossato”. Di cosa sto parlando? Del preservativo!
L’associazione Planned Parenthood of the Great Northwest, dedicata al controllo delle maternità indesiderate e alla prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili, lancia un’iniziativa decisamente originale, con lo scopo di creare una sorta di database, una mappa dell’utilizzo del più classico dei contraccettivi. Lo fa mettendo un QR code (hai presente quei disegni in bianco e nero che fotografati con un dispositivo connesso alla rete ti danno accesso a particolari siti web?) proprio sull’incarto dei suoi profilattici. Ma l’esperimento sociale parte qui. Il sito al quale il QR code è collegato non ti spiega certo cosa devi fare con l’oggetto in questione, né tantomeno propina disquisizioni su quanto sia importante la prevenzione. Come dicevo poche righe sopra, i QR code ti permettono di localizzare l’incontro amoroso (una specie di Foursquare, per intenderci) e, perché no, di darne una valutazione!

Non preoccuparti della privacy

La privacy nel web, soprattutto in quest ultimo periodo, è un argomento che spopola. Figurarsi se si ha a che fare con tematiche così private! Wheredidyouwearit.com ha pensato anche a questo, garantendo l’anonimato degli autori e consentendo uno zoom “ristretto” all’interno della mappa (solo aree approssimative, niente vie e numeri civici).

Parliamone!

Un social network per la prevenzione
Un social network per la prevenzione

Un sistema decisamente non convenzionale per promuovere la salute pubblica e per abbattere quelle reticenze che ancora esistono quando si parla di prevenzione sessuale. La finalità è mostrare quante persone nel mondo sono orgogliose di consumare sesso sicuro (come viene riportato sul sito ufficiale “Be proud to wear protection!”) e non si vergognano di parlarne. Perché secondo la Planned Parenthood of the Great Northwest, anche la prevenzione è contagiosa!

di Serena Mariani