3 giuste ragioni per non urlare contro i vostri figli

Cosa abbiamo di più bello dei figli, nella vita? Niente! Ma sappiamo benissimo che spesso, anzi forse sempre, ci vuole molta pazienza e tanto tanto lavoro. Ci capita di ripetere loro la stessa cosa 100 volte ma continuano a fare esattamente l’opposto! Spesso si mostrano scortesi, chiassosi e dei veri pigroni. Rimanere calmi, controllare i nervi, risulta molto, molto difficile. La pazienza va a farsi benedire e noi diamo sfogo al nostro esaurimento. Ma, anche se è difficile mantenere la calma, in molte situazione, è davvero importante. Anche se i vostri birbanti vi mettono a dura prova, vogliamo spiegarvi 3 motivi per cui si dovrebbe evitare di urlare!

  1. L’urlo è nocivo proprio quanto una punizione fisica

La maggior parte dei genitori crede che sia meglio un urlo di una punizione fisica, come una sculacciata. Ma ci sono studi che dimostrano che i bambini che ricevono grida, hanno gli stessi sintomi e la stessa forma di stress di coloro che ricevono le “botte”.

2. Può portare a conseguenze psicologiche gravi

Diversi studi hanno dimostrato che le umiliazioni, gli insulti e le grida, possono causare una forma di depressione sia nei bambini che negli adolescenti. Ostacolano la loro autostima e la perdita di se stessi. La mancanza di fiducia in se stessi, potrebbe portare problemi comportamentali, rendendoli bugiardi.

3. Non insegna alcun tipo di lezione

L’effetto che otteniamo urlando contro nostro figlio, è quello di farlo sentire inutile, disprezzato. Il cervello dei più piccoli è in fase di sviluppo e, quindi, debole contro ogni tipo di violenza, anche psicologica. Ricordatevi che il carattere si forma con il tempo e comportamenti fuori luogo o periodi difficili, capitano a tutti i bambini. Ma le conseguenze dipendono solo da noi. E allora cosa fare? Come prima cosa riflettiamo sul nostro comportamento, noi siamo un esempio per loro. Facciamo prevalere la ragione, fermiamoci a pensare due minuti e proviamo a cercare un modo non violento per trattare con loro.

Certo che i bambini sono imprevedibili e farebbero arrabbiare anche la persona più paziente del mondo, è sicuro! Non è assolutamente semplice crescere un figlio ma la violenza psicologia, vi assicuriamo che non è una soluzione! Hanno bisogno di qualcuno che li prenda per mano, che li guidi con fermezza, pazienza, pace e tanto amore. Provate a prendere fiato, trattenete il respiro prima di urlare. Poi espirate, vi farà calmare… a questo punto andate da vostro figlio/a e provate a trattare con lui in modo pacifico e amorevole, vedrete che, con un po’ di tempo e pazienza, diventerà piacevole e una grande soluzione per entrambi!

di Federica