4 piccoli passi per insegnare al tuo bambino a dormire tutta la notte!

Durante le prime settimane di vita del bebè, per mamma e papà sarà molto difficile, se non impossibile,  riuscire a dormire tutta la notte. Infatti, fino ai 3 anni di vita del bambino, il sonno dei piccolini è molto irregolare. Solo dopo i 3 mesi il neonato riuscirà, lentamente, a dormire più ore di notte e meno durante il giorno.

Come fare per insegnare al bambino a dormire tutta la notte?

  • Pianificare: Studiate un programma e fatelo diventare una routine. Il bebè si abituerà alle vostre “regole” e riposerà 8-9 ore per notte. Per esempio potete partire dalle 19:00 con: bagnetto, allattamento al seno o artificiale, pigiamino e… al letto!
  • Distinguere il giorno dalla notte: Se il vostro bambino dorme durante il pomeriggio, potete aprire le tende della sua cameretta in modo da far entrare la luce del sole e soprattutto, non evitate di fare rumori… dopotutto, è giorno!

  • Dedicategli il vostro tempo: Dopo averlo messo a letto, non andate via. Rimanete per 15-20 minuti accanto a lui. Coccolatelo, accarezzatelo, riempitelo di baci… il bebè si sentirà protetto, felice e pronto per andare a dormire.
  • Parlate con lui: Dopo il bagnetto, il vostro piccolino è rilassato. Per accompagnarlo nel sonno potete dire: “Amore mio, è ora di fare le ninne”. Dategli il bacio della buonanotte e lasciatelo nel suo lettino. Se il bambino piange quando uscite, fatevi vedere di nuovo, si calmerà.

Ricordate che è importantissimo seguire uno schema, una routine. Questa è la chiave per abituare il vostro bambino ad addormentarsi. Oltre al bagnetto, puoi raccontargli una fiaba, cantargli una canzoncina… l’importante comunque è farlo tutti i giorni, quando è ora di fare la nanna!

di Lisa