5 modi eccezionali per avere denti bianchi e freschi senza chewing gum

 

La prima impressione è quella che spesso conta di più. In particolare il nostro sorriso non passa inosservato: per questo dobbiamo prendercene cura (oltre che per la sua salute). Sono molte le volte che trascuriamo questo aspetto, trascorrendo magari più tempo in bagno per trucco e parrucco e non per la cura del sorriso.   Mi compravo spesso gomme da masticare e le usavo per avere denti più puliti e più sani. Da quando ho saputo cosa rischiavo, ho cambiato le mie abitudini

Una buona igiene orale è importante, ma come far brillare i denti e avere un alito fresco, senza ricorrere sempre al chewing gum? Ecco qualche rimedio naturale da tenere in considerazione.

1. Clorofilla
E’ il componente chimico che dà alle piante il colore verde ed è anche un deodorante naturale. Ne troviamo tanta nel prezzemolo: masticatene un po’ per avere subito un alito migliore.

2. Stuzzicadenti aromatizzati
Si trovano in molti supermercati, hanno profumazioni delicate e basterà succhiarli leggermente per poter avere un alito migliore, soprattutto dopo i pasti. E poi se li scegliete alla cannella e alla mente potrete sfruttare l’azione antibatterica di questi elementi.

3. Bicarbonato di sodio
Quando non c’era il dentifricio, si usava il bicarbonato di soda per avere denti bianchi. Toglie tartaro e placca, neutralizza i germi che possono causare alito cattivo.

4. Perossido di idrogeno
Di solito lo usiamo per disinfettare le ferite, ma il perossido di idrogeno elimina anche i germi e ha un’agente sbiancante.

5. Foglie di salvia fresca
Potete usare questa erba aromatica che usiamo in cucina strofinandola sui denti, per averli più bianchi. Fatelo due volte al giorno e vedrete i risultati!