6 cose che nessuno ti dice a proposito del parto

Indubbiamente la gravidanza è una delle tappe più belle nella vita di una donna. Ci saranno giorni senza sonno, nausea, mal di schiena e tanti disagi… ma nessuno è paragonabile a ciò che accade durante il parto. Ma perché nessuno ci dice niente in proposito? Ecco 6 cose che vengono tenute “nascoste” alla partoriente!

# 1- Le contrazioni possono durare diversi giorni.

Le contrazioni possono iniziare parecchi giorni prima del parto, ovviamente non in tutti i casi. Inoltre possono durare anche per un paio di giorni dopo la nascita del bambino. Gli spasmi possono essere controllati con i farmaci che vi daranno in ospedale.

# 2- La data del termine non è sempre giusta.

I medici vi indicheranno una data in cui è previsto il termine della gravidanza. Di solito possono sbagliare di alcuni giorni. La “data di scadenza” è quasi sempre tra le 37 e 42 settimane. Il bambino potrebbe nascere due settimane prima della data prevista o anche due settimane più tardi.

# 3- Puoi defecare durante il travaglio.

Questo è una cosa che molte future mamme non sanno. Molte di loro sono imbarazzate, ma non dovete assolutamente vergognarvi, perché la spinta è molto simile e quindi può essere del tutto normale. Non è un bell’argomento da affrontare, ma l’importante è essere preparate!

# 4- I piani possono cambiare.

Può essere molto utile andare preparate mentalmente per affrontare il parto. Può essere che la gravidanza è stata fissata per un parto normale e invece dovrai fare un cesareo… ma niente panico! Tutto sarà fatto per salvaguardare la tua salute e quella di tuo figlio.

# 5- Lacerazione o episiotomia.

A volte il bambino è molto grande e il chirurgo può fare un’ episiotomia per aiutare il bambino ad uscire attraverso il canale del parto. Puoi evitare escoriazioni con olio di rosa Mosqueta e soprattutto con gli esercizi di Kegel, utile per rafforzare il pavimento pelvico.

# 6- Tutte le nascite sono rischiose.

Il parto è un processo naturale a volte molto rischioso per tutti i mammiferi, ancora di più nella nostra specie perché la femmina ha un bacino stretto e la testa del bambino può essere di grandi dimensioni. Il lavoro è difficile, doloroso e rischioso ma ne varrà la pena!

Conoscevate questi sei piccoli “segreti”? Non fatevi suggestionare… il parto sicuramente sarà difficile, ma sarà l’esperienza più bella della vostra vita! Ve lo assicuriamo! Condividete pancine!!

di Lisa