6 modi per facilitare il lavoro del parto

Dalle prime contrazioni, al momento dell’entrata in sala travaglio, al parto, possono passare dalle 8 alle 14 ore, soprattutto se si tratta del primo figlio. Ma non è detto, questo è all’incirca il tempo ma sappiamo benissimo che ogni mamma è diversa, così come lo è ogni parto.

Cosa puoi fare per facilitare il lavoro e provare meno dolore durante il parto?

  • Chiedi al tuo partner o alla persona che hai deciso di far entrare con te per assistere il parto, di farti un massaggio alla schiena o anche ai piedi durante il travaglio.
  • Le contrazioni sono frequenti ma non ancora insopportabili, sei ancora in stanza? Allora compra delle riviste, devi  distrarvi, ascolta anche un po’ di musica rilassante, il tempo passerà più in fretta.
  • Prova a praticare una tecnica di respirazione e rilassamento. Cerca di rimanere concentrata e di mantenere la calma, pensa solo che tra pochissimo tempo abbraccerai l’amore della tua vita. Inspira e espira.

  • Non dare retta a nessuno, se ti impongono una posizione puoi rifiutarti! Mettiti come stai più comoda, sei tu a sentirlo e a sapere qual’è la posizione migliore che ti aiuterà a spingere il bambino verso la cervice.
  • All’inizio di ogni contrazione, fai un respiro profondo, trattienilo, contrai i muscoli addominali e cerca di spingere il più possibile verso il basso.
  • Padroneggia le tue paure: è normale essere nervose e ansiose, soprattutto se è il primo parto ma devi cercare di rilassarti. Diversi studi hanno dimostrato che la paura e il nervoso della mamma, allungano i tempi di nascita del bambino, costringendo, alla fine, i medici a proseguire con un taglio cesareo.

Ma, come abbiamo già detto, ogni esperienza è diversa, ogni parto è diverso. Pensate che alcune mamme partoriscono in 10 min e non sentono nemmeno il dolore. Altre l’hanno descritto come il dolore più lancinante che hanno provato in tutta la vita. Ognuna di noi ha una soglia del dolore diversa, ogni parto è unico e indimenticabile.

Quindi mamme, non abbiate paura, quando arriverà il momento, cercate di rilassarvi, seguite solo il vostro corpo, al resto penserà la natura!

di Lisa