“6 motivi per scegliere una fidanzata dell’est”, è polemica per la lista andata in tv

“Gli uomini preferiscono le bionde, meglio se dell’est Europa, per 6 semplici motivi”, almeno secondo gli autori della trasmissione di Rai Uno “Parliamone sabato” condotta da Paola Perego. Sabato pomeriggio è andato in onda un servizio shock sul perché gli italiani dovrebbero scegliere un moglie “straniera” e a favore di ogni previsione, è scoppiata inevitabilmente la polemica.

Esiste un “manuale” della bellezza? O che ci indichi se esiste una moglie perfetta? Evidentemente si, almeno per gli autori della ormai tristemente nota trasmissione che hanno mandato in onda una lista, piuttosto inquietante a nostro parere, che elencava 6 motivi per cui gli uomini dovrebbero preferire le donne dell’est Europa. Forse quello del programma Rai era solo un tentativo di elogiare le qualità delle donne “straniere”, ma il risultato, oltre ad essere poco lusinghiero nei nostri confronti, è sembrato anche degradante per tutto il genere femminile. “Si può ridurre tutto a 6 punti basati esclusivamente su canoni di bellezza o su tratti di personalità con carattere remissivo e di sottomissione??”.

Ma a scatenare le ire del web e non solo, è il tabellone luminoso che campeggia in trasmissione; tra le buone ragioni per scegliere una donna dell’Est troviamo:

A) “Dopo la maternità recuperano un fisico marmoreo”;

B) “Sono sempre sexy, niente pigiamoni”;

C) “Sono casalinghe perfette”;

D )”Perdonano il tradimento”;

E) “Non frignano”;

F) “Si fanno comandare”;

Insomma la lista dei peggiori cliché è a completo. Il polverone che si è alzato è stato tale che, il direttore di Rai Uno Andrea Fabiano, è stato costretto a correre ai ripari, e con un tweet si è scusato con il pubblico:

“Gli errori vanno riconosciuti sempre, senza se e senza ma. Chiedo scusa a tutti per quanto visto e sentito a #Parliamonesabato”. Ma non è stato sufficiente…

La vicenda diventa subito politica, si parla di luoghi comuni, sessismo, razzismo e soprattutto di inadeguatezza della trasmissione. Si arriva così all’epilogo: La Rai chiude il programma! “Gli errori si fanno, e le scuse sono doverose, ma non bastano. Occorre agire ed evolversi”, dichiara il direttore generale Rai, Antonio Campo Dall’Orto. Paola Perego, conduttrice del programma, ( proprio lei ha trovato l’articolo sul web e ha deciso di riportare la questione in puntata), non commenta la decisione Rai, mentre ieri si è fatto sentire il marito e suo agente Lucio Presta: “Rai Uno è salva ora accanitevi su altro! Buona giornata della felicità. Ai politici che hanno urlato purtroppo ora tocca ritornare a lavorare per davvero”. 

Insomma il messaggio che è passato non è affatto bello, in questo periodo storico in cui si lotta contro il femminicidio, la discriminazione delle donne nella vita sociale o sul posto di lavoro, ma soprattutto in quei giorni in cui si erano sprecate parole e gesti per osannare il sesso femminile, in occasione della festa della donna. Forse gli standard di bellezza sono veramente quelli riportati nella lista, ma comunque dovrebbero restare qualcosa di soggettivo e attinente a quello che ogni individuo ricerca in una compagna di vita. “Gli uomini preferiscono le bionde”?

Forse si, forse no, chi può dirlo, non certo 6 punti!

Voi cosa ne pensate al riguardo? Siamo donne, siamo belle, siamo forti e non importa di dove siamo, non importa se siamo more, bionde o rosse, non esiste la donna “modello” ma ognuna di noi è perfetta all’occhio di chi la ama!

di Lisa