Il singhiozzo, questo fastidiosissimo evento: cause e rimedi

Quante volte vi sarà capitato, il vostro piccolino è lì lì per addormentarsi e improvvisamente arriva lui, fastidiosissimo, imprevedibile: il singhiozzo! Ovviamente si tratta di un evento passeggero, ma nei bambini piccoli e soprattutto nei neonati accade piuttosto di frequente.

singhiozzo-neonati-9

Perchè succede? Cos’è in realtà il singhiozzo?

Il singhiozzo è una contrazione involontaria del diaframma, il muscolo che separa l’addome dal diaframma, e i una chiusura molto rapida della glottide, la fessurina che emette il classico suono del singhiozzo. Nei neonati questo sistema che accompagna la respirazione è ancora immaturo, al contrario degli adulti, e va infatti più spesso in tilt.

Quali sono le cause?

Le cause che possono portare al singhiozzo sono diverse e a volte, addirittura insospettabili:

  1. Il reflusso gastro-esofageo: quando i neonati mangiano molto velocemente, mangiano oltre al latte anche molta aria, al momento di fare il ruttino si può scatenare il singhiozzo;
  2. Le crisi di pianto: anche in questo caso è perchè il neonato manda giù aria e arriva il singhiozzo;
  3. Gli sbalzi di temperatura: per esempio dopo il bagnetto, gli sbalzi termici possono provocare questo innocuo inconveniente.

iStock-611308726

Come farlo passare?

La cosa migliore sarebbe addirittura prevenirlo, quindi fate attenzione a tutti quei momenti il cui il bambino può ingoiare più aria del necessario. Potete aiutarvi per esempio facendo poppate più brevi, evitando che il piccolo mangi molto velocemente o scongiurando comunque improvvisi cambiamenti di temperatura. Se siete già nella fase dello svezzamento potete dare al vostro bimbo qualche cucchiaino d’acqua, mentre se si tratta di un neonato, sollecitategli delicatamente il nasino per farlo starnutire, dovrebbe essere sufficiente! Se il singhiozzo dovesse presentarsi in maniera continua e pressante, parlatene sempre con un pediatra, per verificare che non ci siano altre condizioni magari legate al reflusso gastrico.

Papa-figli-supermamme-620x413

Sicuramente non è una condizione, quella del singhiozzo, che deve destare preoccupazione, ma conoscere le cause e i semplici rimedi può essere utile per noi mammine!

Capita anche a voi che il singhiozzo svegli il vostro bambino appena si è addormentato?  Fastidiosissimo!

di Federica