8 Marzo, la Giornata internazionale della donna

Oggi, 8 marzo, è la (non)festa della donna, si celebra infatti, la Giornata internazionale della donna, è questo il nome ufficiale della ricorrenza. La celebrazione è nata per commemorare le conquiste sociali, politiche ed economiche del gentil sesso, segnalando le discriminazioni e le violenze che ancora troppe volte subiscono in tutte le parti del mondo. Le sue origini risalgono ai primi anni del ‘900, quando la donna iniziò ad essere festeggiata per la prima volta negli Stati Uniti.

mimose_00003_8_marzo

Sono tantissime le leggende sull’origine della ricorrenza: la più gettonata è quella secondo la quale l’8 marzo si ricorda la morte di centinaia di operaie, uccise nel rogo di una fabbrica divampato a New York nel 1908, o la repressione poliziesca di una manifestazione sindacale di operaie tessili di New York. Niente di più falso, la “festa della donna” è nata negli Stati Uniti come il “Woman’s Day”, la socialista Corinne Brown, prese la parola in una manifestazione, una delle primissime volte,  discutendo dello sfruttamento operato dai datori di lavoro nei confronti delle operaie in termini di stipendio e di ore di lavoro.

download

Ma perché proprio la mimosa?

I fiori gialli delle mimose, vivaci e allegri, sono diventati il simbolo della festa della donna e hanno un significato ben preciso: leggete attentamente! La mimosa è una pianta che è stata importata in Europa è infatti  originaria dell’Australia, in Europa ha trovato il clima ideale per crescere e svilupparsi. I suoi rami fioriscono sul finire dell’inverno e con il loro colore giallo smorzano il grigiore della fredda stagione per portare l’allegria della primavera. Secondo gli Indiani d’America i fiori della mimosa significano forza e femminilità.

download (1)

Non è quindi un caso che sia stato eletto fiore simbolo della festa della donna: non solo infatti fiorisce proprio in concomitanza dell’8 marzo, ma ha un significato in linea con la ricorrenza. Nel 1946, l’ Unione Donne Italiane (U.D.I) ha scelto la mimosa come “il fiore perfetto” per simboleggiare la donna: è infatti un fiore che cresce spontaneamente, economico e facilmente reperibile.

“Le donne che hanno cambiato il mondo non hanno mai avuto bisogno di mostrare nulla se non la loro intelligenza.” (Rita Levi Montalcini)

Vi lasciamo con questa frase che racchiude il vero senso di questa festa!!

Auguri alle donne, alle bambine, alle mamme, alle zie, alle nonne… auguriii a tutteeeee!

di Federica