9 cose della gravidanza che sembrano normali e che, invece, non lo sono affatto!

Come abbiamo detto già tantissime volte la gravidanza, per ogni donna, è un’esperienza unica. Ognuna di noi la vive diversamente, con le proprie emozioni e i propri sentimenti. Ma forse non tutte sanno che i segnali di pericolo sono per ogni donna i medesimi.

Forse molte volte capita di non dargli importanza, perché si pensa ad una condizione normale, ma purtroppo meritano particolare attenzione!

  •  Perdite: Molte donne, durante la gravidanza, hanno tante perdite. Se queste sono bianche è del tutto normale, ma se notate cattivo odore o grumi è importante andare dal medico.
  • Mal di testa: Se prendete l’influenza durante il periodo della gestazione, è importante controllare la pressione sanguigna, soprattutto passate le 20 settimane di attesa. Il mal di testa è un avviso, infatti può essere un segnale di preeclampsia e/ eclampsia; per cui è importante tenere la situazione sotto controllo.
  • Sanguinamento: Nelle prime settimane può essere normale, il sanguinamento infatti è spesso all’embrione che si sta impiantando; ma se si verifica più di una volta è segno di qualcosa d’altro, come ad esempio di una minaccia d’aborto o di altri problemi.

  • Crampi: talvolta si possono confondere per lo stiramento dei legamenti causato dalla crescita de l’utero. Tuttavia, se sono frequenti,  possono essere un avvertimento di infezioni delle vie urinarie alla vagina.
  • Aumento di peso oltre 2 chili: Attenzione al peso durante la gravidanza! Aumentare di oltre 3 chili al mese è un sintomo di eccesso. Si consiglia di aumentare 1 chilo al mese, per un massimo di 3 chili.
  • Lo stomaco si indurisce: Questa condizione può presentarsi quando il bambino cambia posizione; se notate che il bambino non si muove potete andare dal medico per stare più tranquille, o mangiare un pezzetto di cioccolata… con il mio funzionava!!!

  • Dolore al seno: Questo è normale, ma non dovrebbe essere costante. Prestare invece attenzione se dal seno fuoriesce del liquido verde o rossastro, o se compaiono delle protuberanze.
  • Sanguinamento rosso vivo: Se avete perdita di sangue di color rosso vivo, si consiglia di consultare subito un medico ginecologo, a prescindere dal mese di gestazione.
  • Gonfiore: In gravidanza è molto comune il gonfiore ai piedi; invece se siete gonfie su mani, occhi, viso e collo, consultate il medico.

Conoscevate questi particolari “rischi”? Farne un elenco è utile per tutte le mamme in attesa, ci aiuta a non essere superficiali e a vivere la gravidanza consapevolmente, senza nessun tipo di problema. Condividete pancine e pancioni!

di Federica