Aurora, la bambina del ‘salvadanaio’, è volata in cielo

Le miei parole oggi sono accompagnate da tanta tristezza e un po’ di lacrime che mi scendono sul viso…. la maggior parte di voi si ricorda di Aurora Maniero, era una bambina di 8 anni che tre anni fa è diventata famosa come la “bambina più buona del mondo” ricevendo anche il Premio della Bontà. Purtroppo le è stata diagnosticata una brutta leucemia quattro anni fa e da allora ha trascorso la maggior parte della sua vita nel reparto di pediatria dell’ospedale di Padova.

Tre anni fa ha ricevuto quel premio perché, questa dolce e piccola bambina ha rinunciato ai soldi fatti per il suo compleanno e ha donato il suo salvadanaio al Team of children, indirizzati a tutti i bambini in cura come lei. Un gesto di assoluto altruismo e di bontà. Aurora ha fatto innamorare tutta Italia, nonostante la sua malattia era una piccola guerriera. Usiamo il passato perché, purtroppo, oggi siamo qui per salutarla.

Era arrivata al punto di non riuscire più a camminare ma si muoveva con una sedia a rotella. Mamma Valentina e papà Mirko hanno deciso di realizzare il suo ultimo desiderio e 3 giorni fa si sono sposati. Aurora si è vestita a festa e con il suo splendido sorriso si è goduta quella meravigliosa e indimenticabile giornata.

Il giorno successivo la piccola ha chiuso gli occhi e non li ha più riaperti. E’ volata in cielo, lasciando un grande vuoto e una scia di dolore dietro di se. Ma, anche se con il cuore a pezzi, sappiamo che adesso non soffre più. E’ in un posto migliore dove non sente più dolore. Purtroppo la vita a volte è ingiusta, possiamo arrabbiarci, possiamo odiarla ma godersi ogni istante è molto importante, non dimenticatelo. Questi due genitori, nonostante sapessero cosa stesse per accadere e nonostante fossero distrutti, si sono sposati per realizzare l’ultimo desiderio della loro dolce bambina.

I funerali si terranno sabato, nella chiesa di Fossò, il paesino veneziano in cui vivono. Ciao piccola Aurora, adesso non fa più male e puoi giocare con tutti gli altri bambini, aspettando il giorno in cui potrai riabbracciare la tua mamma e il tuo papà. Nel frattempo proteggili da lassù e da loro la forza per andare avanti. RIP piccolo e dolce angioletto ♥.

di Lisa