Baci sulla bocca tra nonni e nipote? Il motivo del perché andrebbero evitati?

La nascita di un bambino rappresenta, in famiglia, una grandissima gioia per tutti; una nuova vita porta felicità, allegria, riempie e migliora le giornate. I nonni sono quelli che gioiscono di più, occuparsi di lui, riempirlo di coccole diventa l’obiettivo della loro esistenza. Le dimostrazioni di affetto tra nonni e nipoti sono numerose, tra queste anche quelle fisiche come ad esempio i baci, che spesso i nonni danno sulle labbra. Questo gesto è pieno di amore, ma non è indicato, perché si dovrebbe evitare?

Il bacio, senza dubbio, sigilla l’affetto e l’amore tra il bambino e l’adulto, in maniera del tutto naturale. Questo tenerissimo gesto però può portare gravi conseguenze: con il bacio avviene uno scambio di germi che può essere pericoloso per il piccolo, ma anche di gocce di saliva che rappresentano un rischio non indifferente per il bambino. Ricordiamoci che l’organismo dei bambini è debole e fragile, non ha le difese immunitarie necessarie per combattere virus e batteri! Baciare sulle labbra un neonato, a maggior ragione se non è il proprio figlio, è poco igienico e scorretto, nei confronti sia del genitore che del bambino. Oltre i germi e gocce di saliva passano anche importanti infezioni come l’herpes, che causa gravi complicazioni e addirittura anche la morte.

I modi per dimostrare l’affetto, ai neonati o ai bambini, sono tantissimi: abbracciarlo, fargli le coccole, il solletico, i massaggi… dare i bacetti sulla bocca è scorretto, è una pratica che dovrebbe essere eliminata perché rischiosa per il piccolo e anche perché molto poco igienica. Meglio dimostrare l’amore in altri modi, o no?

Siete d’accordo? Cerchiamo di limitare questa pratica, a me non piace affatto, e a voi? Se qualcuno bacia sulla bocca i nostri figli possiamo chiedergli educatamente di non farlo, spieghiamogli le nostre ragioni e i rischi, nessuno si offenderà, magari aumenteremo le loro conoscenze a proposito! Cosa ne pensate mammine?

di Lisa