Difende una mamma derisa dentro al supermercato, una lezione che nessuno dimenticherà

Non giudicare mai un libro dalla copertina… non c’è niente di più vero, anzi non si dovrebbe giudicare affatto ma purtroppo è un vizio dell’uomo, un modo di essere cattivi verso il prossimo, senza sapere nulla di quella persona ne cosa sia stata costretta a subire nella vita. La coppia protagonista di questa storia ha sicuramente imparato la lezione. Un giorno, si trovavano al Walmart, quando il loro sguardo si soffermò su di una donna, circondata da tutti i suoi figli. Credo che chiunque veda una mamma con 5 bambini, in cassa, mentre lotta per farli stare fermi e riuscire a pagare il conto, non sapendo come si usi quella carta che le è arrivata solo qualche giorno prima, provi compassione per lei. Anzi magari cercherebbe anche di offrire il proprio aiuto, almeno io, essendo mamma, lo farei!

Invece questa coppia, ben vestita, ha iniziato a fissarla e a sussurrare giudizi cattivi… “quanti padri avranno?” (notando che tra i piccoli qualcuno aveva la pelle nera), “si è data da fare!” “non ha nemmeno il tempo per vestirli, guardali”, poi quando la donna ha tirato fuori le carte che ogni mamma riceve per le agevolazioni dei minori, hanno esclamato: “ci sono i nostri dollari lì dentro, fanno i figli solo per quello”. 

Lindsay Rae, mamma di 9 figli, di cui 7 adottati e salvati da sfortunate situazioni, era in fila davanti a queste orribili persone e vedere quella scena le ha spezzato il cuore. Ma che ne sapevano loro di quella donna? Ma cosa gli importava di come vestiva i suoi figli o con quanti uomini li avesse avuti? Si, è vero, era freddo e quei bambini indossavano pantaloncini e vecchi sandali ma come si fa a giudicare senza conoscere prima la sua storia? Così Lindsay fece un passo avanti e si rivolse alla donna, chiedendole: “posso aiutarti?”. Poi si girò verso la coppia e disse: “si chiama gesto di cortesia e solo una madre di 9 figli può farlo… scandaloso?”

Poi domandò di nuovo alla donna: “tutti tuoi o anche adottati? Sai ho nove figli, di cui 7 li ho adottati. Permettimi di aiutarti”. La donna sorrise, poi le rispose: “Loro, indicò alcuni dei bambini, sono arrivati da noi 3 giorni fa e li ospiterò per un po’. Mi hanno mandato questa carta per il cibo ma non i vestiti e il mio stipendio lo prendo tra un po’ di giorni, poi provvederò a comprare ciò che potrò.” Linsday spiegò alla donna l’utilizzo di quella carta e poi si girò verso i bambini: “andate a scegliere un cappottino!”

La donna commossa, ringraziò Lindsay, affermando di non aver mai avuto la fortuna di incontrare una persona come lei. E mentre stavano uscendo dal supermercato, Lindsay si girò, per l’ultima volta, verso quella coppia e disse loro: “Quei bambini? Hanno perso i loro genitori pochi giorni fa. Quei vestiti? Probabilmente è tutto ciò che hanno. Quella donna? Ha aperto loro le porte della sua casa e del suo cuore! Quella carta? Qualcosa che le permette di sfamare quelle bocche. Purtroppo non ci sono abbastanza persone come lei a questo mondo. E anche se quei bambini erano tutti suoi, non siete nessuno per giudicare. E anche se ha ricevuto delle agevolazioni, nessun bambino merita di morire di fame o di freddo. Il vostro comportamento è stato davvero pessimo!”

La coppia è rimasta in silenzio e ha lasciato il supermercato con la coda tra le gambe. Lindsay ha deciso di condividere la storia su Facebook, come lezione di vita per tutti e come incoraggiamento per ogni mamma come loro.

di Lisa