E’ giusto lasciare piangere un bambino fino a che non si calma?

Una mamma ha introdotto una questione davvero spinosa: “Come faccio a far addormentare mio figlio, che prende sonno solo in braccio a me e che altrimenti si sveglia e piange?”. La questione ha accesso una discussione tra le mamme e tra le varie opinioni è emerso un altro dilemma: “Il bambino deve essere subito preso in braccio quando piange oppure si deve calmare da sé?”.  

Il dibattito è stato incentrato intorno alla parola “vizio”. Qualche mamma crede che, prendere il braccio il bambino non appena piange, sia appunto un vizio. Secondo queste donna bisogna lasciarlo solo fino a quando non si calma. Una psicologa infantile però, ci ha confermato che è sbagliato non accorrere quando un neonato piange: i bambini molto piccoli hanno infatti bisogno di coccole e accudimento. Questo rafforzerà la loro autostima e la sicurezza in sé stessi.

Nel 1958, un famoso e discusso  psicologo, aveva condotto un importante esperimento. Alcuni cuccioli di scimmia erano stati separati dalla madre e messi in una gabbia insieme a due mamme “surrogate”: una mamma di metallo che dispensava latte e una mamma di tessuto morbida e calda.

Quando avevano bisogno di conforto, o di dormire, i cuccioli andavano dalla mamma “morbidosa”. Il che avveniva più di frequente. Con questo esperimento Harlow ha voluto dimostrare che i bambini non sono attaccati alle proprie madri perché fonte di cibo, ma che la sicurezza data da un abbraccio, è più profonda ed ha maggiore importanza.

Un’altra ricerca americana, condotta di recente, ha dimostrato che i bambini che venivano lasciati soli durante il pianto, dimostravano di avere livelli di un ormone, il cortisolo, più elevato e livelli di stress maggiori.

Ovviamente ogni mamma è libera di agire come vuole con il proprio bambino, ma qualche abbraccio in più non guasta mai, non trovate? Se poi addirittura la scienza ci dimostra che il contatto è più importante del cibo, mamme non abbiate paura di tenere in braccio i vostri figli, soprattutto quando sono piccoli! Questi momenti non torneranno più indietro! Godeteveli tutti!

di Lisa