Gradi di maturità della placenta

La placenta è l’organo che soddisfa alcune necessità del bambino all’interno del ventre materno durante i 9 mesi di gravidanza: respirazione, nutrizione ed escrezione. Man mano che i mesi passano la placenta si modifica, possiamo parlare di 4 tipi di maturità: zero, uno, due e tre.

Tipi di maturità della placenta

Placenta di grado 0: questo è il livello più giovane tra i 4 tipi. Corrisponde al primo e al secondo trimestre di gestazione. La sua caratteristica principale è la placca basale, quella vicino all’utero.

Placenta di grado 1: la placenta di grado uno si riscontra alla 31 esima settimana di gravidanza. Ora la placenta, non ha più un aspetto omogeneo.

Placenta di grado 2: si sviluppa dalla 36 esima settimana e continua fino alla fine della gravidanza. Sono evidenti numerosi depositi di calcio, così la placenta non è più omogenea.

Placenta grado 3:  Le placente di 3° grado sono quelle con grandi depositi di calcio. La placenta è interamente calcificata o invecchiata.

Se la placenta sta invecchiando prematuramente, per esempio, avete una placenta di grado a 36-37 settimane di gestazione, significa che il bambino non sta ottenendo i nutrienti necessari o non sta ricevendo il giusto apporto di ossigeno. Potrebbe essere necessario eseguire un cesareo d’emergenza.

Sapevate che anche la placenta può essere un ottimo indicatore della salute della gestante e del bambino? Conoscevate questa classificazione?? Speriamo di avervi fornito informazioni utili. Facciamo un sondaggio, voi in che “grado” vi trovate?

di Lisa