I medici iniziano a ridere in sala parto, la madre non capisce perché

Chrissy Corbitt è una mamma americana e vive in Florida. La donna era al nono mese di gravidanza, il giorno in cui ha partorito il suo quarto figlio, ha vissuto un’esperienza unica nel suo genere, raccontata dai giornali di tutto il mondo…

Proprio mentre Chrissy era in travaglio, vittima di forti dolori al ventre, la futura mamma si accorge che intorno a lei si sta creando un caos generale… i medici decidono di anticipare il parto di una settimana, ma Chrissy non sembrava affatto preoccupata. Cos’era successo?? La bambina risultava essere più grande del previsto, quindi per la sicurezza della madre e della nascitura i medici decisero di procedere con un cesareo programmato.

Tutto sembrava procedere per il meglio, finché la partoriente non ha sentito ridere di gusto tutta l’equipe sanitaria. Chrissy non poteva vedere che cosa stesse accadendo, il lenzuolo verde le impediva la visuale dell’intervento, ma è riuscita a captare qualche frase: “Ma ce ne sono due?”, “Dove finisce questa bambina?”. 

La piccola  Carleigh è nata alle cinque del pomeriggio. Subito è stata donata alle braccia della mamma e…sorpresa, la donna capisce il motivo di tanta ilarità in sala parto! La sua bambina era lunga 56,5 cm e pesava 6,120 chili, davvero incredibile!

Chrissy, raccontando il suo parto ai giornali, ha ironizzato: “È stato come mettere al mondo un bambino già pronto per il nido!”. Pensate che mamma e papà hanno dovuto acquistare per la loro Carleigh vestiti per bambini di 9 mesi di età! Ecco le prove, guardate:

Mamma e neonata stanno benissimo e la famiglia non potrebbe essere più felice. Un’ultima curiosità? I medici hanno calcolato che se Carleigh fosse nata nella settimana prevista, probabilmente avrebbe raggiunto il peso di 7 kg!

Magari ha voluto anticipare di qualche giorno per il bene di mammina, voi che dite? 😛

di Lisa