Il bambino sta per nascere! Quali sono i segni di un parto imminente?

Poche settimane prima del parto, inizia quello che si conosce come “rivestimento”, ovvero il bambino scende verso il canale del parto, si inserisce nella pelvi e si prepara per il grande giorno. Subito ci si rende conto della maggior peso sulla zona genitale ma, a differenza di prima, la futura mamma respira meglio, perché la pressione sulla cassa toracica è stata ridotta.

Come capire che si sta per partorire?

  • Contrazioni di Braxton Hicks (false contrazioni): Le contrazioni di Braxton Hicks sono esercizi di preparazione dell’utero, prima del parto. Di solito durano circa 30 secondi. Quando le vere e proprie contrazioni del parto si avvicinano, quelle di Braxton Hicks aumentano di intensità e di frequenza (ma non capita a tutte le donne). Questo accade perché, quando il parto è imminente, la cervice inizia a dilatarsi e si prepara per il “parto vero”. Queste “false contrazioni” diventano più regolari nelle ultime 2-4 settimane di gravidanza. Potete trovare sollievo bevendo acqua, riposando, cambiando posizione o facendo un bagno caldo.

Come distinguere le vere dalle false contrazioni?

I dolori delle “vere contrazioni” saranno più forti, più frequenti e di maggiore durata. Queste non andranno via, facendo una doccia calda o provando altri rimedi, continueranno, non importa quello che state facendo! Di solito all’inizio non sono regolari, ma lo diventano con il passare delle ore.

  • Espulsione del tappo mucoso: Il tappo mucoso è un liquido gelatinoso espulso attraverso la vagina. Solitamente è di colore marrone, con alcune striature di sangue. Il distacco di questo tappo può avvenire alcune settimane prima o proprio lo stesso giorno del parto. Si può perdere tutto in una volta o attraverso perdite vaginali. Infatti non tutte se ne accorgono.
  • Rottura delle acque: Si parla della fuoriuscita di un liquido dalla vagina. Quando accade, chiamare subito il proprio medico ginecologo. Alcune donne hanno le contrazioni “lievi” prima della rottura delle acque. Ma, nella maggior parte dei casi, si rompono prima le acque e poi arrivano le contrazioni. Se dopo svariate ore le contrazioni non arrivano, bisognerà indurre il parto per evitare rischi e/o infezioni.

Quindi, quando si deve chiamare il medico?

  • Se si perdono i liquidi prima delle 37 settimane (sintomo di un parto prematuro).
  • Se il liquido è verdastro o giallo, chiamare il medico. Questo può essere un segno del meconio, le prime feci del bambino. Può indicare sofferenza fetale.
  • Si rilevano perdite di sangue della stessa consistenza delle mestruazioni.
  • Forti mal di testa, gonfiore del viso e delle mani o cambiamenti della vista.

Siete pronte al grande evento? Speriamo che questi consigli vi siano utili per affrontare al meglio il parto. Condivideteli con le vostre amiche mamme!

di Lisa