Il feto si muove tanto nel pancione? Che bambino sarà quando nascerà?

Esiste una correlazione tra il comportamento del piccolo nella pancia e il suo carattere dopo la nascita? Sicuramente è una domanda ricorrente, alcune di noi hanno pancioni continuamente “presi a calci”, altre sentono i movimenti del feto alla sera… se il feto è molto attivo nel pancione probabilmente avrà un temperamento vivace anche dopo la nascita, ma i movimenti fetali sono influenzati da diverse variabili, vediamo quali:

Durante la gravidanza, l’indole del bambino, non è solo correlata ai suoi movimenti; questi possono essere anche una reazione agli ormoni e allo stile di vita di noi mamme. Inoltre, dopo la nascita, il carattere del neonato sarà condizionato anche dal rapporto con i genitori, dall’ambiente esterno e dall’eredità genetica. I movimenti irrequieti del feto nel pancione non sono quindi indicativi, quelli che si agitano di più forse avranno un temperamento forte, ma può capitare anche che lo stesso feto vivace, diventi invece un bebè tranquillo e regolare, soprattutto nei ritmi sonno-veglia. L’attività fetale è fortemente condizionata anche dagli “ormoni dello stress”: adrenalina, cortisolo e acth; le oscillazioni di questi ormoni sono legate al ritmi della madre, i loro livelli possono essere anche condizionati dalle emozioni della donna in gravidanza.

Quando i livelli di adrenalina, cortisolo e acth sono molto alti il feto tende a muoversi di meno, mentre, se la produzione è ridotta, come ad esempio nelle ore serali, i movimenti fetali sono più frequenti. Molti studi a riguardo affermano che il feto è sensibile agli influssi esterni: alla nostra voce, alla musica, ai suoni o ai rumori. Oltre agli ormoni e agli agenti esterni, anche l’alimentazione della mamma, in particolare l’aumento di valori della glicemia, dopo un pasto a base di carboidrati o zuccheri, può incidere sull’attività del feto.

Quindi se sentite movimenti irrequieti del feto, se non sta un attimo fermo, non dobbiamo pensare necessariamente che sarà un bebè monello, ma è sicuramente un bimbo in salute!

Quando ero in attesa sentivo molto spesso il mio bambino agitarsi, sono capitati periodi, anche lunghi,  in cui stava fermo allora mangiavo un pezzetto di cioccolata per sentirlo muovere, è un’emozione unica, senza precedenti! Il mio bambino conferma le ipotesi, è davvero un monello! E il vostro piccolo? Si muoveva nel pancione? Raccontateci la vostra esperienza.