La commovente lettera di una mamma al suo bambino

“Ciao figlio mio, sei arrivato all’improvviso, in un giorno qualunque e hai stravolto la mia vita. Non troverò mai le parole per descrivere quello che ho provato  e nemmeno per descrivere com’è stato vivere questa esperienza. Emozioni e preoccupazioni hanno invaso il mio corpo e mi hanno accompagnato giorno per giorno.

Il giorno della tua nascita non lo dimenticherò mai, è stata dura, ammetto di averti sofferto ma quando ti hanno messo tra le mie braccia e ti ho guardato, ogni cosa è passata. Ti guardo e vedo solo innocenza ma cresci così in fretta amore mio. Ti prometto che non crescerai da solo e che io mi impegnerò per fare sempre del mio meglio. Sbaglierò ma imparerò dai miei errori e spero che tu mi perdonerai.

Voglio insegnarti che lo scopo nella vita è quello di essere felice. Incontrerai molti ostacoli sul tuo cammino… vivrai momenti belli ma anche brutti. Solo tu, però, potrai decidere come vivere, io ti accompagnerò ma non ti ostacolerò. Quando spiccherai il volo, io ti lascerò volare ma voglio che tu sappia che sarò sempre giù, pronta a prenderti se mai cadrai. Vivi il momento, fai vibrare la tua anima, il domani arriverà da se. Non dipendere mai da nessuno, la forza è dentro di te, se capirai ciò, avrai tutto. Pensa sempre positivo amore mio e affronta la vita con il sorriso. I pensieri vanno disattivati ogni tanto e va ascoltata l’essenza in ognuno di noi, devi sempre ascoltare il tuo cuore.

Sii sempre riconoscente per ciò che hai, la parola grazie è quella che ti porterà più fortune nella vita. Io non c’è giorno in cui non ringrazio di averti avuto in me, di averti dato alla luce, di averti amato e di poter continuare a farlo fino all’ultimo giorno della mia vita. Ammetto che a volte vorrei solo nasconderti, rinchiuderti, proteggerti dal male e non farti soffrire ma non posso, non posso rubare le tue esperienze, non posso spezzare le tue ali. Ogni mamma vorrebbe e lasciare andare un figlio è la cosa più difficile. Posso solo amarti e sostenerti, voglio accompagnarti nel tuo cammino.

Ho letto che sono i figli a scegliere la propria mamma. Ho letto che le nostre anime si sono incontrate in un’esperienza che non ricordiamo e che tu hai legato la tua anima a me prima della mia incarnazione. Per questo voglio dirti grazie, la mia vita è più bella da quando ci sei tu. Ti prometto che farò del mio meglio e, anche se forse non potrò comprarti tutto ciò che vuoi, non passerà giorno in cui io non ti amerò.

La tua mamma.”

di Lisa