La giovane madre rompe le acque e in un minuto nasce Sara, erano ancora a casa

E’ successo a Cupello, vicino Vasto in provincia di Chieti. Mamma Lorena si sta apprestando a prendere l’occorrente per andare in ospedale. Le contrazioni sono arrivate e la sua seconda bimba arriverà di li a poco. Certo non poteva immaginare quanto poco.

 

Mentre era sul pianerottolo per scendere le scale, accompagnata dalla madre giustamente, una contrazione più forte e le acque si sono rotte. La madre si è subito accorta che in ospedale non sarebbero arrivate. Rientrate in casa il marito ha chiamato l’ambulanza e nel minuto successivo la piccola Sara è venuta al mondo con solo una spinta di mamma Lorena.

La nonna “ostetrica l’ha assistita con lucidità e ha avvolto la piccola in un morbido asciugamano. Ha posizionato la piccola sul grembo della madre e così ha provveduto a scaldare la neonata in modo adeguato.

L’arrivo dei paramedici è stato tempestivo ma non abbastanza per Sara, la sua voglia di conoscere la mamma era più forte di tutto. Tagliato il cordone sono state portate in ospedale dove rimarranno il necessario.

Complimenti alla nonna e tanti cari auguri da parte di tutti noi a mamma Lorena. Una bella storia, un pò d’altri tempi, ci riporta a quando si partoriva in casa con l’aiuto delle “mammine”. Certo aveva i suoi pro e i suoi contro, non sempre si poteva intervenire per emergenze e mamme e piccoli, quando non andava tutto bene, correvano rischi. Per fortuna non è questo il caso…

Condividiamo per ricordare quanto la natura sia perfettamente meravigliosa!

di Redazione 2