La polizia bussa alla porta della loro casa, la madre capisce e scoppia a piangere

Jackson Arneson è un bambino americano di 8 anni affetto da una grave patologia. A novembre aveva bisogno urgente di un rene; purtroppo le sue condizioni erano peggiorate ad una velocità impressionante. Tutti erano alla disperata ricerca dell’organo per Jackson, ed è stato in quel momento che la sua mamma, Kristi Goll, ha avuto un’idea brillante.

La donna ha deciso di rivolgersi a tutti i suoi amici social, su Facebook, spiegando bene la situazione di suo figlio. “Amici, ve lo chiedo in ginocchio. Sottoponetevi ad alcuni esami per scoprire se siete donatori compatibili con Jackson”, ha scritto Kristi. Il post ha ottenuto milioni di visualizzazioni, tra questi Lindsey Bittorf, una poliziotta. L’agente è rimasta molto commossa e ha deciso di sottoporsi agli esami richiesti.

Altre 50 persone lo hanno fatto, ma alla fine la sorpresa più bella… Lindsey era compatibile con Jackson! Mentre la poliziotta stava lavorando, ha ricevuto la chiamata da alcuni medici, che l’hanno informata della belle notizia. La donna era entusiasta e ha deciso di fare un regalo al piccolo Jackson…

A fine turno Lindsey si è recata presso l’abitazione della famiglia Arneson. E’ stata Kristi ad aprirle la porta. “La signora aveva un’espressione sorpresa, non capiva perché la polizia si fosse presentata a casa sua”, racconta l’agente. Lindsey ha varcato l’uscio di casa e ha chiesto di incontrare Jackson. La donna ha donato un pacco al bambino, accompagnato da un biglietto:

“Jackson ho promesso di servire e proteggere la mia comunità. Ora il mio rene proteggerà te. Ho deciso di donartelo”.

Kristi e jackson non credevano a quelle parole, dopo tanti mesi di ricerca, ce l’avevano fatta! Era tutto vero! “Con un nuovo rene, potrò correre fortissimo”, ha detto il bambino. Circa un mese fa, Jackson è stato operato.

Kristi ha detto: “Ora non devo più preoccuparmi per mio figlio, posso respirare. Ora posso pianificare il nostro futuro!”. Condividete e auguriamo buona fortuna Jackson! Ma soprattutto complimentiamoci con questa grande donna!