La prima cacca dopo il parto è un problema comune? Vi spieghiamo perché

L’argomento “cacca” di solito è un tabù. Ma è importante spiegare a tutte le donne che, dopo la gravidanza e il parto, il corpo insieme alle funzioni, cambierà: la pipì sarà difficile da trattenere, il sonno diverrà molto leggero e la pupù? Vi assicuriamo che sarà un’esperienza che ricorderete per tutta la vita, per molte e svariate ragioni!

Ecco 5 cose che dovete assolutamente sapere:

  • Stipsi post-parto: ci vorrà del tempo, dopo la gravidanza, per riattivare il transito intestinale. Quindi la stitichezza è del tutto naturale! Aiutatevi bevendo almeno 1,5 l di acqua al giorno e mangiando tanta verdura!
  • Dolore alla defecazione: succede a chi ha avuto dei punti di sutura. E’ molto probabile che sarete indolenzite e purtroppo non sarà piacevole andare in bagno!
  • Rischio di infezioni: bisogna avere cura di sé stesse. Se avete i punti, dopo la cacca, è importante disinfettare la zona con acqua ossigenata.

  • Lassativi? Consigliati!: a volte vengono prescritti direttamente dal ginecologo al momento delle dimissioni. In caso contrario potete chiederli al vostro medico, saranno una mano santa!
  • Non spingere e trovare la giusta posizione: cercate di rilassarvi durante la defecazione. Avere paura peggiora solo le cose. Prendete uno sgabello o per esempio dei di libri, raggiungete un’altezza di 30 cm e usate il tutto come poggia piedi. Questa posizione vi farà sentire meno dolore e faciliterà il processo!

L’argomento non è proprio, come dire, piacevole! Ma in gravidanza è giusto informarsi su ogni aspetto… La nostra “missione” infatti, non è quella di impressionare ma di informare!

Dai mamme… “lasciatevi andare”! Condividete!

di Lisa