La vita intrauterina del bebè raccontata in un minuto e mezzo!

Non preoccupatevi, non siete le sole. Tutte le future mamme si chiedono che cosa succeda esattamente in gravidanza, soprattutto nella vita intrauterina, settimana dopo settimana. Certo, è facile rendersi conto che il bimbo cresce, le dimensioni del pancino aumentano, mentre è più difficile capire come faccia a mangiare, respirare, digerire. Ecco le risposte a tutti i vostri dubbi!

  • Respira grazie alla placenta

La respirazione è una delle funzioni fondamentali per la sopravvivenza: senza ossigeno, infatti, gli organi interni e i tessuti non possono vivere. Per chi sta all’esterno respirare è facile: basta introdurre aria attraverso la bocca e il naso. Invece, per il bebè durante la gravidanza? Il piccolo non è circondato da aria, ma vive immerso nel liquido amniotico. A permettergli di “respirare” è dunque la placenta, un tessuto molto vascolarizzato che si forma alla seconda settimana di gestazione, attraverso i vasi sanguigni il piccolo può ricevere l’ossigeno ed eliminare l’anidride carbonica, la sostanza di scarto. Una volta nato, invece, i suoi polmoni saranno perfettamente formati e potranno funzionare a pieno regime.

  • Si nutre attraverso il cordone ombelicale

La placenta svolge anche un altro compito fondamentale: la nutrizione. È proprio da quest’organo che si sviluppa il cordone ombelicale, un tubicino che collega feto e mamma, in questo modo, il piccolo può ricevere tutto il nutrimento di cui ha bisogno, prendendolo da l’organismo materno: zuccheri, vitamine, proteine, sali minerali e grassi, solo le sostanze di cui ha bisogno per crescere e le sfrutta al massimo. Ecco perché le scorie di rifiuto sono poche; anche queste passano attraverso il cordone ombelicale, con un viaggio opposto: dal bebè al sangue della mamma e da qui ai reni, dove vengono eliminate.

  • Elimina la pipì nel liquido amniotico

Il bebè dentro il pancione della mamma non digerisce molto, infatti, le attività di stomaco e intestino sono ridotte fino alla nascita, anche se il feto già dai primi mesi ingerisce, deglutisce e “respira” tramite polmoni, liquido amniotico e pipì. Quest’ultima, aumenta la quantità di liquido amniotico, ed è costituita da sostanze non nocive, come urea e ammoniaca. In questo modo, il bimbo non corre alcun rischio.

Guardate questo bellissimo video molto emozionante, spiega le attività del bebè nella vita intrauterina:

E’ sorprendente come le nuove tecnologie ci mostrino oggi una cosa che fino a poco tempo fa, era solo immaginazione! Condividete amiche mamme!

di Federica