L’ottava settimana: quando l’embrione diventa feto. Ecco il miracolo della vita

La gravidanza di una donna dura circa 40 settimane, dalla fecondazione al parto il nostro corpo subisce una vera e propria rivoluzione! Ci sono cambiamenti impressionanti che vengono suddivisi in periodi o fasi. Si parte dall’ovulo fecondato, lo zigote, che dopo varie suddivisioni cellulari, da vita all’embrione, con l’insediamento nelle parete uterina, il primo stadio dello sviluppo di un nuovo organismo.

L’embrione è ancora una fase del tutto “primordiale”, in cui comincia a funzionare una basilare circolazione sanguigna, con le prime contrazioni del cuoricino, si formano i primi neuroni, cervello e midollo spinale sono allo stadio preliminare di formazione. Cosa accade nell’ottava settimana? E’ in questa fase, a 8 settimane di gestazione, che l’embrione diventa feto, comincia a presentare la forma degli organi e degli arti, tra il secondo e il quinto mese la formazione dei neuroni raggiunge il massimo livello per proseguire dopo la nascita. Compaiono anche i movimenti riflessi e il piccolo corpicino inizia a muoversi, si agita e si stiracchia, la completezza di tutte le funzionalità si raggiungerà nelle settimane successive, in particolare intorno alla 21^ settimana, i polmoni iniziano a funzionare, un bambino prematuro infatti ha da qui la possibilità di vivere in incubatrice!

E’ questo quello che accade, a grandi linee, a livello fisico, ma anche scientifico, dopo la fecondazione. Definire quando è lecito parlare di una “nuova vita” è una questione delicata che entra nella sfera dell’etica e su cui ognuno può avere le opinioni che crede più opportune.

Per una mamma anche l’embrione è il proprio figlio, già lo ama, lo sente crescere nella sua pancia, parla con lui, è VITA!

Vi lasciamo a questo meraviglioso video:

In che settimana vi trovate? Quante di voi sono all’ottava? Condividete questo bellissimo mammine pancione e pancine!

di Lisa