Non ha i soldi per il regalo di compleanno così mette in pratica un’idea bellissima

Oggi le persone danno molta, forse troppa, importanza alle cose materiali. Giocattoli all’ultimo grido, smartphone, tablet… ciò che può essere comprato con il denaro, sembra più importante di qualsiasi cosa. Ma la storia di oggi ci insegna che c’è qualcosa di più prezioso degli oggetti. A volte il miglior regalo non è il più costoso, ma quello che riflette lo sforzo, l’amore e la dedizione nel farlo.

L’uomo in questione ha una bellissima famiglia, la nipotina è la luce dei suoi occhi. Al mattino si chiedeva se la crisi che attanagliava il suo Paese sarebbe mai finita. Pensava a come fare soldi e sapeva che fra qualche anno sarebbe stata ancora più dura.

“Una mattina sono andato a fare una passeggiata. Pensavo alla mia famiglia, a quanto ero fortunato. Mentre tornavo a casa sono rimasto affascinato dalla vetrina di un negozio, lo stesso avrebbe fatto mia nipote. Era un giocattolo comune, adorato dalle bambine, una cucina in miniatura dove poter imitare le pietanze cucinate dalla mamma. Lei era con me, ma non disse nulla”.

“Quando siamo tornati a casa la piccola ha preso un paio di piccoli piatti e ha iniziato a suonarli, appoggiandoli l’uno contro l’altro. Il suo compleanno si stava avvicinando e una notte, con la sua voce tenera, ci ha chiesto: ‘Mamma, nonno, è quasi il mio compleanno. Posso chiedervi una cosa? ‘. Capii immediatamente… ‘Vorrei quella cucina giocattolo per preparare il cibo come fa la mamma’ “.

Il giorno dopo il nonno è tornato tardissimo a casa. Dopo il lavoro era passato ai grandi magazzini per raccogliere scatole di cartone di ogni dimensioni. Ho imparato anche il più piccolo dettaglio della cucina, ho comprato un po’ di vernice, carta colorata e anche dei piccoli strumenti per misurare”. Per questo super-nonno sono stati giorni di duro lavoro, il grande appuntamento si avvicinava… la notte prima del compleanno della bambina ha lavorato fino a tardi, ma finalmente aveva finito!

La bambina si svegliò felice ed eccitata perché i suoi genitori erano nella stanza con una deliziosa torta: “Esprimi un desiderio, amore mio”, disse il dolce vecchietto. Fece un gesto, chiuse gli occhi e spense la candelina. “Tesoro, c’è un regalo enorme là fuori e penso proprio che sia per te !” , così l’uomo ha annunciato l’ulteriore sorpresa…

La piccola saltò fuori dal letto e nel salone, vide il giocattolo che aveva chiesto: “E’ perfetto! E’ proprio quello che volevo. Grazie, nonno! “. L’uomo non riusciva a contenere il suo entusiasmo, la madre, mentre piangeva, diede un tenero bacio a suo padre… “E’ il compleanno più bello della mia vita, il mio desiderio si è avverato…”, così si addormentò la bambina, accanto al suo amato giocattolo.

Oggi abbiamo imparato una lezione davvero essenziale: la cosa più importante della vita è la famiglia, la felicità di una moglie, di un marito, di un nonno o di un figlio… che non si può comprare con nessuna somma di denaro!! Condividete!!!

di Lisa