Papa Francesco, il saluto ai bambini malati dell’ospedale San Giovanni di Roma

Papa Francesco ci ha mostrato di avere un cuore grande in molte occasioni. Lo ha fatto di nuovo, dedicando un suo bellissimo gesto ai bambini, è infatti andato nel reparto di neonatologia dell’ospedale San Giovanni di Roma per conoscere dodici bambini sfortunati, affetti da diverse patologie.

3

Il personale sanitario dell’ospedale  era emozionato, stupito dall’encomiabile gesto del Pontefice; Papa Francesco si è infilato il camice, la mascherina ed è entrato nel reparto per dedicare la sua giornata ai piccoli ricoverati.

La sua generosità, la sua spontaneità e il suo donare amore in maniera disinteressata ha scaldato il cuore di medici e infermieri, ma soprattutto dei genitori dei bambini che hanno affidato al Pontefice tantissime preghiere di speranza per i loro figli. Una mamma ci ha raccontato: “Assistere al gesto del Papa è stata un’emozione unica, commovente, un’insegnamento di vita e di amore per tutti. Avevamo bisogno di quel sostegno religioso.”

3a

Papa Francesco nel reparto di neonatologia si è avvicinato ad ogni incubatrice, ha offerto parole religiose e confortanti ai genitori dei bambini malati. Cinque bambini ricoverati nel reparto sono purtroppo in condizioni molto gravi, sono infatti assistiti nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale. Il Pontefice ha regalato sorrisi e speranza per questi piccoli figli di Dio bisognosi, in questo triste momento, di tanto affetto e preghiere.

Molte figure religiose, e non solo, dovrebbero seguire l’esempio di Papa Francesco; l’Italia è un paese prettamente cattolico e molte volte, soprattutto in situazioni così drammatiche, c’è bisogno per i genitori di un incrollabile sostegno religioso, che infonda fede e speranza. Questa visita commovente ci insegna che è importante donare amore ai bambini, soprattutto a quelli in difficoltà che vivono momenti così delicati in ospedale.

Bravo Papa Francesco, sei il Papa delle genti, continua così!

Commentate e condividete!