Partorire a Marzo? 5 motivi per cui è bello

Marzo è un mese noto soprattutto per il tempo variabile, nonostante ciò molti pensano che sia davvero un bellissimo mese per mettere al mondo un bambino. Marzo è il primo mese di primavera, l’inizio della bella stagione. Sarà forse il periodo migliore per far nascere il nostro piccolo?

bbfc51339d45ae19_175716090.xxxlarge_2x

5 motivi per cui è bello partorire a marzo:

  • Primi mesi in incognito: un bambino che nasce a marzo, secondo i calcoli, è stato concepito a giugno. La pancia inizia a vedersi dopo il terzo mese di gravidanza, chi vuole tenere per se l’attesa può nascondere il pancino sotto l’abbigliamento autunnale che cela qualche rotondità finché non si decide di dare l’annuncio a parenti e amici;
  • Gravidanza con il fresco: Il caldo dei primi mesi può essere fastidioso, soprattutto se si hanno nausee o altri sintomi di gravidanza, man mano  il tempo diventerà sempre più fresco, niente più sudate con il pancione!!
  • La nascita del bimbo è preludio della bella stagione: a marzo il tempo è variabile, questo è sicuro, le temperature si aggirano sempre intorno ai 10 gradi, è raro che il bambino prenda freddo. Consigliamo abbigliamento in cotone o ciniglia.
  • Clima ideale per l’allattamento: la temperatura è ideale per mamma e bambino, anche in relazione all’allattamento. Il clima meteorologico mite permette ai bebè di provare meno disagi.
  • Più tempo a casa con i bambini: Il parto a marzo può essere strategico sotto questo punto di vista, si possono far seguire al congedo di maternità le ferie estive.

1602372_neonati

Voi mammine in quale mese avete partorito o dovete partorire? Ci sono bambini/e marzolini?

di Lisa