Popolare giochino esplode tra le mani di un ragazzo

Alexander Dogl è un giovane ragazzo, anche lui attratto da un giochino che ultimamente va molto di moda: il fidget spinner. Ma subito lo strumento ha tradito le sue aspettative, girava troppo piano… Così insieme ai suoi amici, ha deciso di dargli un energia extra! Era una gara a chi lo avrebbe fatto girare più velocemente!

Alexander pur di vincere ha fatto qualcosa che non avrebbe dovuto… Il fidget spinner è nato con l’intenzione di aiutare i bambini con difficoltà di concentrazione, subito però si è convertito in un giochino molto, troppo popolare. “Ho abbassato lo sguardo sulla mia mano e ho visto il sangue!”, racconta Alexander al periodico ‘Expressen’. Il ragazzo ha pensato di far girare lo strumento più velocemente, con l’aiuto di una pistola ad aria compressa. Una decisione di cui ora però si è pentito…

“Avevo lo spinner in mano e ho sparato aria sopra lo strumento. La velocità dei giri è salita rapidamente. E poi è esploso”, ha raccontato Alexander. Il sangue grondava dalla mano, subito il giovane si è recato al pronto soccorso, sono stati necessari sei punti di sutura! Tutto per un gioco idiota…

“Poi mi hanno portato nel reparto di radiologia. Mi hanno detto che probabilmente l’osso del pollice era rotto. Anche il tendine del dito era stato danneggiato”, racconta il ragazzo.

Condividete questa storia per allertare i vostri amici sulla pericolosità di questo giochino apparentemente innocente. Da qui è possibile capire le conseguenze dell’uso improprio dello strumento, fin troppo comune tra i ragazzini. Purtroppo questo non è stato l’unico caso, ci sono stati anche bambini quasi soffocati per aver quasi ingerito uno dei cuscinetti dello spinner, finitogli in gola mentre questo girava. E tenete presente che questo può potare alla morte! Starà anche spopolando ma voi siete genitori e potete dire NO! Prestate attenzione a questo gioco mamme e fate girare, informiamo più persone possibili, affinché controllino sempre i loro bambini.

di Federica