Regalano ai bambini prematuri una piovra fatta a mano, l’idea è brillante!

Kat Smith stava per diventare mamma, la donna era in attesa di due gemelline, le sue ansie erano tante, le emozioni uniche e i dubbi moltissimi… fin quando il grande giorno è arrivato! Il parto per Kat non è stato facile, le bambine sono nate premature, i genitori erano preoccupati, temevano per la vita delle gemelline, Jasmine e Amber. Le piccole sono state portate immediatamente nel reparto di terapia intensiva neonatale.

In generale, per i bambini prematuri, si parla di un paio di settimane in cui devono stare nell’incubatrice, la situazione diventa difficile da sostenere sia per i neonati sia per le madri che hanno appena partorito e che non hanno la possibilità di stringere i loro piccolini. Per questo motivo, un ospedale americano, ha ideato una soluzione veramente creativa, per rendere il soggiorno dei neonati, in terapia intensiva, un po’ più confortevole!

Gli infermieri e il personale dell’ospedale donano ai neonati prematuri dei giocattoli molto colorati, a forma di piovra, rigorosamente fatti a mano. Questi bellissimi peluches hanno permesso ai piccoli di sentirsi a loro agio, dentro quelle tristi incubatrici. “Queste piovre sono ideate per garantire la salute e il benessere dei neonati: i tentacoli ricordano il cordone ombelicale, dandogli la sensazione di stare ancora nel grembo materno, facendoli sentire al sicuro”, questo ha dichiarato l’ospedale con un comunicato stampa.

Le incubatrici tengono i neonati prematuri al sicuro, in un ambiente sterile, lontano da germi e batteri che possono essere presenti in ospedale. Il metodo del peluche a forma di piovra è davvero incredibile, unico, pensato per assicurare ai bambini prematuri un contatto con la madre, non è facile stare da soli, appena nati, per circa due settimane, in una piccola “scatola” di plastica.

Ci auguriamo che la tecnica venga appresa anche da altri ospedali, si possono pensare tanti altri modi creativi per confortare i pazienti ricoverati in ospedale, soprattutto per i più piccolini! Condividete, diffondiamo questa bella idea!

di Federica