Se non sei la priorità della vita di una persona, non lo sarai mai

Quando viviamo una relazione è facile ingannarsi, giustificando chi abbiamo accanto anoi, sempre e comunque. Ma per fortuna la vita ci dà sempre la possibilità di invertire rotta, di cambiare marcia e di fare quello che veramente vogliamo e desideriamo. Siamo noi, ad esempio, a scegliere quale priorità dare nella nostra vita alle persone che ci circondano.

Siamo noi a decidere quanto tempo, quanto spazio, quante attenzioni dedicare alle persone e tutto il resto del mondo è libero di fare lo stesso. Se noi non siamo la priorità nella vita di qualcuno, noi non dobbiamo fare altro che accettarlo, indirizzando le nostre energie in un’altra direzione. Non dobbiamo illuderci che le cose cambieranno: se non siamo prioritari nella vita di qualcuno, non lo siamo, punto e basta.

Ovviamente possiamo provarci, possiamo mostrare chi siamo e perché teniamo a una persona, ma quando abbiamo capito che non c’è interesse e attenzione reciproca, allora meglio lasciar perdere.

Dobbiamo dare a tutti la possibilità di scegliere liberamente e noi dobbiamo farlo ugualmente: non siamo nati per supplicare un amore non corrisposto, siamo nati per amare ed essere amati. Cerchiamo di rivedere le nostre relazioni, d’amore o d’amicizia, non cerchiamo di legare a noi chi non vuole essere legato.

Noi dobbiamo prima di tutto amare noi stessi, capire quello che vogliamo e perseguire i nostri desideri: lasciamo andare tutto quello che non ci rende felici, teniamoci strette le cose che, invece, ci regalano gioia. Dedichiamo la nostra vita a chi corrisponde le attenzioni che prodighiamo. Solo così saremo felici!

di Pamela

  • In questo articolo:
  • Amore