Si toglie il camice da partoriente e indossa quello da medico, per aiutare un’altra mamma

Questa donna sorridende con in braccio la sua bambina, che vedete nella foto di seguito si chiama Amanda Hess e non è solo una paziente ricoverata. E’ anche un medico ostetrico del Frankfort Regional Medical Center, un ospedale degli USA.

E’ stata ricoverata dopo che ha avvertito le prime contrazioni ma, mentre si trovava in sala travaglio, udiva le sofferenti grida della donna in sala parto. Aveva sentito che stava soffrendo molto e che il bambino stava andando in sofferenza fetale. Amanda, con tutte le contrazioni, si è alzata da quel letto ed è andata da quella donna. Ha tolto la camicia da partoriente e ha indossato l’uniforme medica.

Dopo poco meno di 5 minuti quella creaturina è nata e la mamma ha potuto abbracciarla. Tutti conoscono la bravura di Amanda nel suo campo, quindi nessuno è rimasto sorpreso per questo ma erano un po’ preoccupati per lei. Dopo il suo meraviglioso intervento l’hanno portato in sala parto e l’hanno costretta a rimettersi la veste da partoriente. Adesso toccava a lei godersi quel momento…

Poco dopo la sua secondogenita, Ellen Joyce, è nata. Questa foto è stata scattata poche ore dopo il parto. Una storia molto bella e molto altruista. Amanda non era di turno e stava per partorire, ma nonostante ciò, quando ha sentito una futura mamma, proprio come lei, soffrire e rischiare di perdere il suo bambino, ha messo da parte quel momento, aveva ancora tempo e ha regalato a quella donna la gioia di abbracciare il suo bambino.

Immaginate che meraviglia, due pancioni nella stessa stanza, una che fa partorire l’altra e che, dopo poche ore, da alla luce anche la sua bambina.

Non sappiamo il nome dell’altra donna, ma tanti auguri ad entrambe!

di Lisa