Smettete di comprare l’aglio: ecco come averne una fonte inesauribile

L’aglio è uno degli ingredienti più versatili e sani del mondo: può essere mangiato a crudo, in insalata o in antipasti, ma anche cotto in mille preparazioni diverse. E’ indispensabile nelle cucine di quasi tutto il mondo.

 

L’aglio fa bene ai nostri piatti e alle nostre ricette, grazie al suo aroma inconfondibile, ma fa anche bene per la nostra salute.

1. L’aglio ha molti nutrienti: ricco di vitamine, povero di calorie, ricco di manganese, di selenio, di calcio, di potassio.
2. L’aglio rinforza il sistema immunitario e aiuta a combattere le malattie comuni come il raffreddore.
3. L’aglio mantiene il cuore sano, riducendo il rischio di malattie cardiache e aiutando a mantenere in equilibrio il colesterolo.

Per questo ne dovremmo consumare di più nella nostra alimentazione. Voi continuate a comprarlo? Perché non coltivare la pianta nel nostro giardino o sul nostro balcone? Ecco 5 semplici passaggi da seguire.

1. Dividete il bulbo in spicchi e seppellitelo in pochi centimetri di profondità nel terreno umido.
2. Assicuratevi di mantenere il lato con le punte del dente rivolte verso l’alto.
3. Quando l’aglio spunta, dategli acqua ogni volta che il terreno è asciutto, senza esagerare però.
4. Tagliate i fiori che potrebbero spuntare per conservare intatto il sapore dell’aglio.
5. Quando l’impianto ha più di 5-6 foglie, tiratelo su!