Sta arrivando l’estate. A quanti mesi di vita è possibile portare i bambini al mare?

Spesso i genitori, soprattutto quelli che lo sono diventati da poco, in questo periodo si pongono alcuni importante interrogativi: E’ possibile andare al mare con un neonato? A che mese è consigliabile portarli? Oggi vogliamo fornirvi qualche importante indicazione, vedrete che con le dovute precauzioni, potrete portare i vostri piccolini al mare.

Innanzitutto, considerata l’estrema sensibilità della pelle del bambino, è essenziale NON esporlo alla luce diretta del sole. Quindi, posizionare la carrozzina al riparo, magari sotto l’ombrellone. Sul passeggino può essere utile applicare una zanzariera per proteggere il bebè da mosche, zanzare o altri insetti fastidiosi.

E’ assolutamente vietato portare al mare il neonato nelle ore più calde della giornata, quelle centrali. Poiché il piccolo non possiede ancora la capacità di regolazione della propria temperatura corporea. In segundis, tenete il bebè lontano dalla brezza marina e dalle correnti di vento, potrebbe raffreddarsi. Un grande vantaggio de l’aria marina, ricca di iodio, è il potente effetto benefico sulle vie respiratorie.

Altro dilemma, come vestire il neonato al mare?? Scegliere abiti leggeri, in fibra naturale e ricordarsi di lasciare gambe e braccia scoperte. Un ulteriore consiglio molto importante è quello di idratare in maniera costante il bebè, soprattutto nelle giornate particolarmente calde. Tra i sintomi di disidratazione troviamo: eccessiva sonnolenza, mucose secche, pannolino asciutto.

Dai sei mesi di vita in poi, gli accorgimenti da prendere sono più o meno gli stessi. Tuttavia potrete iniziare ad adagiare il piccolo su un telo, sempre sotto l’ombra, tenendo il piccolo sempre sott’occhio per evitare che mangi la sabbia!! Ricordate di mettere sempre un cappellino nella vostra borsa da mare, per evitare il cosiddetto “colpo di sole”. Per quanto riguarda i primi bagnetti in mare, dai 6 mesi è possibile farli. Immergete il piccolo in maniera graduale, per pochi minuti, tenendolo tra le braccia, in modo tale da poter riscaldare il suo corpicino con il vostro.

Tenendo presente questi semplici consigli e con l’attenzione necessaria, è possibile far trascorrere qualche giornata di mare anche ai bambini con pochi mesi di vita! State programmando la vacanza? Avete intenzione di portare anche il vostro bebè? Scrivetecelo nei commenti e condividete!

di Lisa