Tabella alimentare per i bebè fino ai 24 mesi: cibi si e cibi no!

Iniziato lo svezzamento ogni madre si chiede cosa può e cosa non può inserire nella graduale alimentazione del proprio bambino. Esistono cibi che inizialmente è meglio non offrire al piccolo, soprattutto per evitare reazioni allergiche. Ecco quindi la nostra proposta di oggi, una tabella alimentare per i bebè fino ai 24 mesi, con i cibi da mangiare e con quelli assolutamente da evitare.

Dai 4 mesi: frutta omogenizzata come: mela, pera, banane e prugne, con qualche goccia di limone spremuto alla frutta, se la preferite grattugiata.

Dai 5 mesi: arance, clementine, patate, carota, zucchina e zucca.

  • Cereali: mais, tapioca e riso.
  • Carne: omogenizzato o liofilizzato di tacchino, pollo, coniglio e vitello.
  • Formaggi: grana o parmigiano.

N.B. Per completare la pappa un cucchiaio di olio extravergine di oliva da unire alla minestra.

Dai 6 mesi:

  • Frutta: nespole e pesche.
  • Verdure: cipolle, finocchi, spinaci, cavolfiori, fagiolini.
  •  Cereali: il semolino. Manzo, come carne rossa.

Dai 7 mesi:

  • Cereali: pastina minuscola (sabbiolina).
  • Formaggi: ricotta. Si può introdurre anche lo Yogurt fresco.

Da 8 mesi:

  • Cereali: pastina piccola (forellini, stelline).
  • Salumi: prosciutto cotto senza polifosfati.
  • Formaggi: crescenza, caciotta, caprino, fontina, bel paese.
  • Pesce: merluzzo, trota, sogliola, nasello, platessa, palombo.

N.B. Si possono iniziare a mangiare brodo di carne e i legumi.

Dai 9 mesi:

  • Pesce: il salmone.

N.B. Si può iniziare a mangiare il rosso d’uovo sciolto nella pappa.

ASSOLUTAMENTE da evitare a causa dei possibili fattori allergizzanti: kiwi, fragole, noci, castagne, mandorle e il bianco dell’uovo. Quali sono i cibi difficili da digerire? Uva, cachi, fichi, melone, anguria, melanzane, carciofi, orzo, farro. No a dolciumi come miele e cioccolata per evitare carie future…

Speriamo che la nostra tabella vi sarà utile! Condividetela con le vostre amiche mamme!

di Federica