Un rimedio naturale per liberarvi dai pidocchi

Quando i genitori vedono i loro figli che si grattano la testa, la prima cosa che pensano è “oh no, i pidocchi!” La verità è che questi piccoli parassiti infestano il cuoio capelluto e si trasmettono da persona a persona. Sono fastidiosi e difficili da sterminare- Ma oggi vi mostreremo come combatterli in modo rapido ed efficace.

I pidocchi, solitamente attaccano di più i capelli dei bambini, rispetto agli adulti. Avere i pidocchi non comporta alcuno danno alla salute, ma crea prurito e un forte disagio nei confronti delle altre persone.

Si diffondono e si moltiplicano in un tempo molto breve e, solitamente, i genitori acquistano in farmacia uno shampoo specifico che va applicato e lasciato agire. Nella stessa scatola c’è un pettinino che va passato tra i capelli e che serve a rimuovere i pidocchi morti. Ma noi oggi vogliamo mostrarvi, invece, un rimedio economico, efficace ma soprattutto privo di componenti chimici.

INGREDIENTI:

  • Pettinino
  • Aceto di vino bianco
  • Colluttorio
  • Cuffia da bagno di plastica
  • Asciugamano

COME FARE:

Bagnare i capelli con il collutorio e coprirli con la cuffia da bagno. Lasciare agire per un ora. Si è strana come cosa ma dovete sapere che i pidocchi non amano il forte odore del collutorio.

Sciacquare i capelli e poi bagnarli di nuovo ma questa volta con l’aceto di vino bianco. Coprire di nuovo con la cuffia e lasciar agire per un’altra ora.

Lavare i capelli con un normalissimo shampoo e pettinarli con l’apposito pettinino.

Nei giorni successivi, se a scuola c’è il pericolo che vostro figlio possa riprendere i pidocchi, spruzzate sui suoi capelli un po’ di collutorio. Si tratta di un metodo efficace e del tutto naturale! Condividete con più genitori possibili!

di Lisa